Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Favoreggiamento della prostituzione: donna arrestata al confine

La Polizia di Frontiera di Trieste Cittadina ha arrestato la romena mentre rientrava in Italia a bordo di un autobus romeno

Aveva un debito con la giustizia italiana la 24enne cittadina romena, M.F.C., arrestata all’alba di ieri in località Fernetti dagli agenti del Settore Polizia di Frontiera di Trieste. La donna, che rientrava in Italia a bordo di un autobus romeno, era destinataria di un ordine di carcerazione emesso lo scorso dicembre dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Napoli. La stessa, ora nel carcere locale, deve scontare una condanna definitiva a quasi tre anni di reclusione per il reato di favoreggiamento della prostituzione commesso nella città partenopea.

Sempre nella mattinata di ieri, un cittadino albanese di 31 anni, G.D., estradato in Italia dalla Slovenia, è stato preso in consegna dalla Polizia di Frontiera. L’uomo era destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Venezia, in quanto ritenuto responsabile del reato di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Favoreggiamento della prostituzione: donna arrestata al confine

TriestePrima è in caricamento