Cronaca

Federico Alessio: sommelier, blogger e soprattutto, scrittore

Instancabile esploratore di cantine e assaggiatore. Autore del libro "Cuore di pietra"

Pomeriggio di fine estate, incontriamo Federico Alessio, quarantenne sommelier, blogger e, soprattutto, scrittore; ama definirsi un instancabile esploratore di cantine e assaggiatore. E quale miglior location per parlare di libri e di vino se non uno dei caffè storici di Trieste, punto di riferimento per la cultura cittadina, il Caffè San Marco.

Ordiniamo due Prosecchi di Paladin DOC millesimato extra dry, mentre sul tavolino fa bella mostra di sé “Cuore di pietra”, l’ultima fatica letteraria di Federico, edito da Hammerle Editori; un viaggio nell’anima dei vini del Carso triestino “… attraverso una serie di incontri con gli uomini e le aziende che da generazioni con sapienza e passione, producono la Malvasia istriana, la Vitoska, il Refosco e il Terrano”, così sulla quarta di copertina.

Un lavoro tanto pregevole per gli esperti (soprattutto per la divisione del Carso in zone e relative caratteristiche di terroir), quanto interessante e divertente per i neofiti, che possono cimentarsi in un viaggio che da Roiano esplora enoicamente tutto il Carso, con curiosità, aneddoti e consigli su come e cosa bere.
Federico, partiamo dall’inizio: perché la scelta di scrivere?

“Scrivo da sempre, è una mia passione, mi piace; ho scritto moltissime cose mai pubblicate, finché grazie a una particolare alchimia, è nato “Cuore di Pietra”. Mi sto dedicando anche alla narrativa e, visto che qualcuno inizia anche ad apprezzare la mia scrittura, io continuo.”


tutta l'intervista su
https://www.progettodocet.it/un-bicchiere-con/
 

Il vino è emozione.
DOCET G.Lescovelli

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Federico Alessio: sommelier, blogger e soprattutto, scrittore

TriestePrima è in caricamento