Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca

Attività motoria all'aperto, Fedriga: "Sì all'interno del comune, ma con dei limiti"

Il presidente del Fvg: "Abbiamo semplicemente regolato cosa vuol dire 'nelle vicinanze', ovvero rimanere all'interno del proprio comune, che non vuol dire prendere l'auto e andare dall'altra parte del comune e iniziare a correre"

L'attività motoria all'aperto "è prevista dal Dpcm" e in Fvg "abbiamo semplicemente regolato cosa vuol dire 'nelle vicinanze', ovvero rimanere all'interno del proprio comune, che non vuol dire prendere l'auto e andare dall'altra parte del comune e iniziare a correre". Così il presidente del Fvg Massimiliano Fedriga sull'ordinanza valida in regione da oggi, parlando ai microfoni di Radio1.Da casa sua" una persona "non deve più usare il metro per dire se sta entro i 500 metri" di distanza, come previsto fino a ieri, "o se sta a 501 metri".

Fedriga ha poi aggiunto che, come previsto dal Dpcm, "non ci si può spostare in regione". Ma "credo sarebbe una cosa di buon senso permettere un minimo di mobilità in più, mantenendo le regole di buon comportamento". "Noi dobbiamo iniziare a fidarci dei cittadini. Dobbiamo andare in una direzione in cui non si limita più la mobilità ma si danno forti regole comportamentali.
Non vorrei trovarmi il primo giugno con attività produttive che tengono giù la saracinesca perché non hanno più la forza di riaprirla. Rischiamo di mettere in ginocchio un Paese e non farlo più rialzare".

Stop al limite dei 500 metri: ecco il testo della nuova ordinanza 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attività motoria all'aperto, Fedriga: "Sì all'interno del comune, ma con dei limiti"

TriestePrima è in caricamento