rotate-mobile
Cronaca

Fedriga si Presenta all'Esame dei Cittadini. Lunedi' 10 dicembre

«Un esame per presentare un resoconto dettagliato del mio mandato a Roma, che dia la possibilità a tutti i cittadini di valutare la qualità del mio impegno.»Nasce con queste premesse “L’esame”, l’iniziativa ideata dal vicecapogruppo della Lega...

«Un esame per presentare un resoconto dettagliato del mio mandato a Roma, che dia la possibilità a tutti i cittadini di valutare la qualità del mio impegno.»
Nasce con queste premesse "L'esame", l'iniziativa ideata dal vicecapogruppo della Lega Nord a Montecitorio Massimiliano Fedriga che si terrà, naturalmente con ingresso libero e gratuito, lunedì 10 dicembre alle 19 presso la Sala Bartoli del Teatro Stabile Rossetti. «Spesso, con l'approssimarsi di una scadenza elettorale, gli amministratori uscenti si presentano alla gente con un programma pieno di promesse e manifestazioni di intenti: la mia volontà -spiega Fedriga- è invece quella di concentrarmi soprattutto sul passato, ossia su quanto ho fatto nel corso del mandato parlamentare, per offrire a tutti la possibilità di giudicare il mio operato con cognizione di causa.»

«Ecco perché ho preferito rinunciare alla classica formula del comizio, che avrebbe rappresentato per lo più una chiamata a raccolta di militanti e simpatizzanti, in favore di un evento aperto a tutti, in particolar modo a chi fino a oggi non ha mai votato Lega.»

«Per stuzzicare la curiosità in queste persone -continua il deputato- ho deciso di puntare su un evento dinamico, che preveda la presenza sul palco non solo del sottoscritto e che faccia contestualmente leva su numerosi contributi multimediali, dando corpo a un'iniziativa sì densa di contenuti ma leggera e gradevole.»

Un esame a porte aperte all'insegna della trasparenza, in cui si troverà ugualmente occasione di ragionare sul futuro.

«Dopo un'ampia rassegna del mandato 2008-2013 -sottolinea l'onorevole-, ci sarà comunque spazio per parlare anche di programmi, affrontando sia questioni di carattere nazionale che locale, partendo anzitutto dalla delicata situazione economica e dai suoi riflessi in ambito occupazionale.»

«Un modo diverso per mettermi in gioco e una sfida stimolante -conclude Fedriga-, per rimarcare ulteriormente la differenza tra il nuovo e il vecchio corso della Lega nonché tra lo stesso Carroccio e gli altri partiti che, lo vediamo quotidianamente, preferiscono rifuggire questo genere di confronto.»



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fedriga si Presenta all'Esame dei Cittadini. Lunedi' 10 dicembre

TriestePrima è in caricamento