rotate-mobile
Cronaca

Fermato al confine con cellulari rubati in valigia, era latitante: arrestato

Deve scontare una pena di 8 mesi di carcere per violenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali e ricettazione. Era latitante da 3 anni

I Carabinieri del Radiomobile e della Stazione di Aurisina, nel corso di un servizio di retrovalico svolto nei pressi di Fernetti, hanno arrestato un 47enne rumeno destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Savona.

L’uomo, che viaggiava a bordo di un autobus proveniente dalla Liguria e diretto in Romania, deve scontare una pena di 8 mesi di carcere per violenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali e ricettazione. Nel 2018 era stato protagonista di un rocambolesco inseguimento durante il quale, per non farsi prendere con addosso telefoni cellulari rubati, aveva lanciato la propria bicicletta contro le Forze dell’ordine.

Procedendo al controllo dei bagagli, i militari della Stazione di Aurisina hanno trovato, nascosti tra la biancheria, cellulari e tablet di svariate marche, tutti risultati rubati a Savona. Ora sono in corso gli accertamenti per rintracciare i legittimi proprietari.

Il cittadino romeno è stato quindi deferito anche per ricettazione e, al termine delle formalità di rito, accompagnato al Coroneo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato al confine con cellulari rubati in valigia, era latitante: arrestato

TriestePrima è in caricamento