Ubriaco e contromano: si dimette il vicesindaco di Capodistria

Aveva la delega allo sport, con il compito di promuovere uno stile di vita sano e responsabile. Il sindaco Aleš Bržan ha accettato le sue dimissioni

Dopo essere stato fermato mentre guidava  contromano e in stato di ebbrezza, il vicesindaco di Capodistria, Patrik Peroša ha rassegnato le proprie dimissioni e il sindaco Aleš Bržan le accolte. Come riportato da Radio Caodistria, Peroša è stato fermato nella notte tra mercoledì e giovedì, dopo aver percorso in macchina venti chilometri in contromano sull'autostrada Lubiana-Capodistria. Oltre ad essere vicesindaco, Peroša aveva la delega allo sport, con il compito di promuovere uno stile di vita sano e responsabile. 

La dichiarazione del sindaco 

"Come avrete appreso dai media il vicesindaco Peroša ha compiuto un errore inammissibile del quale è pentito, ma si rende conto che la guida in stato etilico non può trovare alcuna giustificazione. Pertanto, ieri, mi ha manifestato la volontà di dimettersi" scrive il primo cittadino Bržan in un post sul suo profilo Facebook. E aggiunge "Ho accettato le dimissioni. Lunedì avremo un colloquio per definire il passaggio di consegne".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • L'allarme coronavirus tra ordinanze, dubbi e chiusure: tutti gli aggiornamenti in regione

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Forti dolori addominali e in stato d'agitazione, 19enne intossicato finisce a Cattinara

  • Schianto fatale in moto a Monfalcone: morto un 38enne triestino

Torna su
TriestePrima è in caricamento