Ubriaco e contromano: si dimette il vicesindaco di Capodistria

Aveva la delega allo sport, con il compito di promuovere uno stile di vita sano e responsabile. Il sindaco Aleš Bržan ha accettato le sue dimissioni

Dopo essere stato fermato mentre guidava  contromano e in stato di ebbrezza, il vicesindaco di Capodistria, Patrik Peroša ha rassegnato le proprie dimissioni e il sindaco Aleš Bržan le accolte. Come riportato da Radio Caodistria, Peroša è stato fermato nella notte tra mercoledì e giovedì, dopo aver percorso in macchina venti chilometri in contromano sull'autostrada Lubiana-Capodistria. Oltre ad essere vicesindaco, Peroša aveva la delega allo sport, con il compito di promuovere uno stile di vita sano e responsabile. 

La dichiarazione del sindaco 

"Come avrete appreso dai media il vicesindaco Peroša ha compiuto un errore inammissibile del quale è pentito, ma si rende conto che la guida in stato etilico non può trovare alcuna giustificazione. Pertanto, ieri, mi ha manifestato la volontà di dimettersi" scrive il primo cittadino Bržan in un post sul suo profilo Facebook. E aggiunge "Ho accettato le dimissioni. Lunedì avremo un colloquio per definire il passaggio di consegne".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di iscritti alle alle università online, ecco quelle riconosciute dal Miur

  • "Sono stato aggredito con un piede di porco", triestino all'ospedale: "Volevano entrare in casa"

  • Incidente in via Udine: insulti e minacce di morte ad un medico del 118

  • Bimbo cammina in fondo alla chiesa, alcuni fedeli "cacciano" lui e la madre

  • Mano pesante del Questore, giù le serrande del Mc Donald's per una settimana

  • Blitz della Finanza sui subappalti in Fincantieri: un arresto, 19 aziende coinvolte e 34 indagati

Torna su
TriestePrima è in caricamento