Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Fernetti, maxi sequestro di batterie esauste: denunciato per trasporto abusivo di rifiuti pericolosi

Il conducente del mezzo rischia una pena pari all'arresto da sei mesi a due anni e un'ammenda da 2.600 a 26.000 euro

Nella serata di ieri 29 giugno, una pattuglia della Polizia Stradale di Trieste, nei pressi del valico confinario di Fernetti, ha controllato di un autoarticolato immatricolato in Romania, condotto da un cittadino della stessa nazionalità.

Dagli accertamenti effettuati, estesi anche al carico, è risultato che a bordo del veicolo erano stipati 10 bancali imballati di batterie esauste, alcune delle quali conservate in maniera precaria e non a regola d’arte, tanto da provocare versamenti di liquido corrosivo.

Il trasporto, partito dal nord Italia e diretto in Romania, era stato organizzato senza alcuna autorizzazione prevista dalla normativa vigente in tema di rifiuti né tantomeno adottando le normali cautele per la sicurezza minima della circolazione.

Il conducente, tale A.L. di 47 anni, pertanto è stato denunciato in stato di libertà a norma del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n. 152 "Norme in materia ambientale" per il trasporto abusivo di rifiuti pericolosi, rischiando una pena pari all'arresto da sei mesi a due anni e un’ammenda da 2.600 a 26.000 euro.

Le 20 tonnellate di batterie esauste sono state invece sottoposte a sequestro al fine di procedere allo smaltimento dei rifiuti secondo le procedure stabilite.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fernetti, maxi sequestro di batterie esauste: denunciato per trasporto abusivo di rifiuti pericolosi

TriestePrima è in caricamento