Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Ferriera, Comitato 5 dicembre a Vito: «Guasto altoforno potenzialmente mortale»

«Sindacati rappresentano Arvedi, politici patetici e ridicoli. E' tempo di alzare ancora il livello dell'ostilità e dello scontro»

Il Comitato 5 dicembre, con un lungo post su Facebook, risponde all'assessore regionale all'Ambiente Sara Vito, che ha parlato del guasto all'altoforno della Ferriera come una questione irrilevante per l'ambiente e la salute.
Così dichiara il Comitato: «L'altoforno della Ferriera, l'unico per fortuna, ha un problema grave per il quale è stato necessario fermarlo. Potrebbe essere ad esempio qualcosa che riguarda il crogiolo, cioè la parte inferiore dove la ghisa liquida a temperature altissime viene raccolta. Forse un spaccatura nel rivestimento. Una crepa. Questa doveva essere la notizia del giorno anche perché. oltre a essere una situazione potenzialmente mortale in caso di incidente, fa sorgere più che leciti dubbi su come l'Arpa e la Regione controllino quegli impianti vecchi, vetusti, rattoppati. E invece leggete di un tavolo di confronto dal quale pensano di escluderci per renderlo la solita farsa».

Gli attivisti esprimono fiducia in Dipiazza e sfiducia nei confronti dei sindacati: «Il Sindaco ha efficacemente rappresentato le nostre ragioni e la prossima volta vogliamo esserci. E' un'idiozia quella che sostengono i sindacati e cioé che i cittadini sono già rappresentati dal Sindaco. Forse si basano sul loro metro per cui loro partecipano rappresentando l'azienda (e già si sente in sottofondo la filastrocca "precisiamo che non rappresentiamo Arvedi", una di quelle cose che più ripetono scusandosi, più suona falsa), ma è un metro sbagliato. Facciamo parte di un tavolo istituzionale con il Comune proprio perché abbiamo competenze e conoscenze diversificate rispetto a quelle dell'Amministrazione comunale».

Duro l'attacco all'assessore all'ambiente e alla Regione in generale: «Un incontro con noi, una come l'assessore Vito non può reggerlo, lo sa benissimo e infatti ci vogliono tenere fuori e non hanno coraggio di affrontarci in un confronto pubblico. Politici patetici e ridicoli. Stiamo preparando le nostre iniziative a sostegno di Taranto che scenderà in piazza a fine febbraio - conclude il Comitato 5 dicembre - stiamo rafforzando l'asse TA-TS contro l'avversario comune e i suoi progetti. E' tempo di alzare ancora il livello dell'ostilità e dello scontro».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferriera, Comitato 5 dicembre a Vito: «Guasto altoforno potenzialmente mortale»

TriestePrima è in caricamento