Cronaca

Ferriera, Confindustria Fvg: «Bisogna prima attendere il termine degli interventi»

Secondo il presidente di Confindustra Fvg, il Gruppo Arvedi si sta muovendo e bisogna attendere il termine degli interventi programmati per avere un quadro completo

«Fin dal suo arrivo a Trieste, il Gruppo Arvedi ha preso impegni per il ripristino manutentivo degli impianti e l'adeguamento dei presidi ambientali, con l'obiettivo di una drastica riduzione delle emissioni, dimostrando costantemente serietà circa la tutela della salute dei lavoratori e dei cittadini». Sono queste le considerazioni di Sergio Razeto, presidente di Confindustria FVG in merito alla Ferriera di Servola pur comprendendo le preoccupazioni dei cittadini, su cui pesa un passato di promesse disattese

« L'azienda li sta via via attuando, secondo un programma preciso che segue quanto previsto dagli obblighi stringenti previsti dalla nuova AIA, sia in termini di parametri che di tempi da rispettare. Va rilevato che nel 2015 e nel 2016 ci sono stati dei fenomeni di mal funzionamento dell'impianto, con conseguenti emissioni, ma che tali episodi si inseriscono in un percorso di interventi che, a detta degli enti preposti al controllo, tra cui l'ARPA, stanno producendo dei miglioramenti visibili».

«Lo stesso Cavalier Arvedi ha più volte ribadito l'attenzione della proprietà alla sostenibilità ambientale e l'Associazione vuole sottolineare che probabilmente quello cui siamo di fronte è il primo sforzo condiviso per raggiungere la tutela dell'ambiente e della salute dei cittadini e per proseguire e ampliare l'attività industriale e l'occupazione. Di fronte a questo contesto, il percorso di ammodernamento va dunque ulteriormente monitorato con attenzione da chi è incaricato alle attività di ispezione e controllo.

«Bisogna attendere il termine degli interventi programmati per poter avere il nuovo quadro complessivo–conclude Sergio Razeto– e dati oggettivi sulla riduzione degli inquinanti prospettata. Se il processo in atto non dovesse portare a quanto previsto, il progetto andrà riconsiderato, come peraltro l'industriale ha già previsto di fare».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferriera, Confindustria Fvg: «Bisogna prima attendere il termine degli interventi»

TriestePrima è in caricamento