Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Chiusura dell'area a caldo, Dipiazza: «100 giorni strumentalizzati»

Il sindaco chiarisce che «sono stato sempre molto chiaro sulle azioni che avrei intrapreso nei primi 100 giorni. Manipolare giornalisticamente queste cose offende le intelligenze di tutti»

«Il giornalista del quotidiano locale o ha delle difficoltà nel comprendere le cose o in maniera strumentale secondo precise indicazioni continua a manipolare le mie dichiarazioni cercando di vendere ai cittadini un'altra realtà. Inoltre, “stranamente”, dimentica di scrivere le tante cose fatte in questi primi cento giorni, molte delle quali sono già ben visibili». Il sindaco Roberto Dipiazza replica all'articolo odierno sul quotidiano locale sul fatidico "traguardo" dei primi 100 giorni del primo cittadino che qualcuno aveva associato alla chiusura dell'Area a caldo della Ferriera

«Relativamente alla #Ferriera di #Trieste sono stato sempre molto chiaro sulle azioni che avrei intrapreso nei primi 100 giorni per poter avviare un percorso che porti alla chiusura dell’Area a caldo, e su questa linea sto procedendo con i fatti - continua il sindaco -. Manipolare giornalisticamente queste cose offende le intelligenze di tutti». 

Sul post Facebook Dipiazza pubblica anche il video «del documento sottoscritto relativo alle le azioni che avrei intrapreso ed il punto su quanto è stato fatto in questi primi 100 giorni. Ed è solo l’inizio…». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura dell'area a caldo, Dipiazza: «100 giorni strumentalizzati»

TriestePrima è in caricamento