Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Chiarbola - Servola - Valmaura

Ferriera, Dipiazza: «L'altoforno è addirittura in fermo tecnico per un danno» (VIDEO)

Il sindaco, dopo l'incontro in Prefettura con Regione, Arpa e sindacati: «Il tavolo per essere accreditato deve avere la presenza diretta e dare voce anche ai rappresentanti delle associazioni ambientaliste e dei comitati dei cittadini di Servola»

La ferriera di Servola è stata al centro di un incontro questa mattina in Prefettura alla quale hanno partecipato rappresentanti dell’Arpa, la Regione Fvg, il Comune di Trieste e le sigle sindacali che lo avevano richiesto: «L’Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente ha illustrato i suoi numeri sulle emissioni e ho fatto notare - spiega il sindaco Dipiazza in un video post-incontro - che ci sono anche i dati del Comune relativi agli esami sulle urine degli abitanti di Servola, che non fanno stare tranquilli».

«La notizia è che a mia domanda diretta sulla possibilità di recenti guasti all’impianto, abbiamo appreso dall’Apra che l’altoforno è addirittura in fermo tecnico per un danno di cui i sindacati non erano a conoscenza», afferma perplesso il sindaco.

«Il tavolo è sicuramente uno strumento utile ma come ho ribadito più volte ai presenti e agli stessi sindacati, visto che si parla della salute dei cittadini, il tavolo per essere accreditato deve avere la presenza diretta e dare voce anche ai rappresentanti delle associazioni ambientaliste e dei comitati dei cittadini».

Ieri il primo cittadino aveva diramato una nota in cui chiedeva di riflettere «in accordo con i soggetti competenti, sulle soluzioni migliori da mettere in campo per garantire i livelli occupazionali nella situazione in cui l’area a caldo dello stabilimento venisse chiusa perché incompatibile con la salute pubblica, sia ad avviare un percorso strategico di sviluppo della portualità».

«Premettendo che non ci sono lavoratori di serie A e serie B – aveva precisato il sindaco – e che già il territorio, sotto il silenzio generale, ha purtroppo perso molti posti di lavoro in comparti non meno importanti, ma sicuramente meno interessanti mediaticamente, è mia intenzione chiedere alla Regione Fvg, competente sul tema del lavoro, di aprire un tavolo di confronto su questo aspetto in modo da poter ottimizzare le soluzioni che il Comune può già presentare con quelle che proporrà la Regione Fvg. Tutto ciò per essere pronti ad agire e non dover gestire l’emergenza».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferriera, Dipiazza: «L'altoforno è addirittura in fermo tecnico per un danno» (VIDEO)

TriestePrima è in caricamento