Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Ferriera, incontro sindacati - proprietà: «In attesa di autorizzazioni pubbliche, fermi parte lavori programmati»

«Si è svolta una lunga maratona di confronto presso lo Stabilimento di Servola tra il Cavaliere G. Arvedi ed il suo staff presso la Siderurgica Triestina e le organizzazioni sindacali confederali CGIL, CISL,UIL regionali e provinciali

«Si è svolta una lunga maratona di confronto presso lo Stabilimento di Servola tra il Cavaliere G. Arvedi ed il suo staff presso la Siderurgica Triestina e le organizzazioni sindacali confederali CGIL, CISL,UIL regionali e provinciali nelle persone di Belci e Sincovich per la CGIL, Monticco e Salvatore per la CISL, Menis e Rodà per la UIL». 

Lo rilevano in una nota NCCdL CGIL, UST UIL e CCdL UIL.

«L'incontro è poi proseguito con la RSU e le Segreterie provinciali FIOM, FIM, UILM di Trieste anche sui temi più specifici di organizzazione del lavoro e dell'Accordo Integrativo Aziendale. Nel corso dell'incontro è  stato illustrato lo stato di avanzamento del Piano Industriale ed i problemi nella applicazione esecutiva dell'Accordo di Programma sulla Ferriera di Servola».

«L'Azienda ha evidenziato come senza alcune autorizzazioni pubbliche parte dei lavori programmati sono fermi e non possono proseguire alcuni interventi già cominciati. L'Azienda HA RIBADITO LE RAGIONI E I PARAMETRI QUALITATIVI dell'intervento programmato su Servola già un anno fa. Le organizzazioni sindacali CGIL, CISL, UIL hanno confermato piena attenzione ai problemi evidenziati riconfermando l'impegno di tutto il sindacato confederale affinché risanamento ambientale e riqualificazione industriale si realizzino nell'interesse generale del territorio e dell'occupazione».

«Le organizzazioni sindacali chiederanno alla Regione FVG di fare il punto sulla situazione e metteranno in atto un percorso di confronto dentro e fuori la fabbrica sul valore economico e sociale del progetto».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferriera, incontro sindacati - proprietà: «In attesa di autorizzazioni pubbliche, fermi parte lavori programmati»

TriestePrima è in caricamento