rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Industria / Chiarbola - Servola - Valmaura

Ferriera: arriva l'operazione da 20 milioni per un polo logistico

Si tratta di un investimento di Icop garantito da Sace, Bnl Bnp e Unicredit. il Gruppo Arvedi cederà l'area di sua proprietà in cambio di quella adiacente, per realizzare due nuove linee di zincatura e verniciatura continua

Un'operazione da 20 milioni per la costruzione di un nuovo polo logistico infrastrutturale nel porto di Trieste al posto della ferriera di Servola. Come riporta Ansa, si tratta di un progetto di Icop, impresa con sede a Basiliano (Udine), tra i principali operatori europei specializzati in microtunnel, ingegneria del sottosuolo, opere infrastrutturali, sarà sostenuto da Bnl Bnp Paribas e UniCredit con l'intervento di garanzia di Sace. In dettaglio gli istituti di credito intervenuti hanno strutturato un'operazione da 20 milioni di euro con intervento di garanzia di Sace finalizzata all'acquisizione da parte di Icop delle quote di Finarvedi, la società concessionaria dell'area nella quale verrà realizzato il nuovo polo logistico infrastrutturale.

Il nuovo polo logistico fa parte di un progetto più ampio che prevede la riqualificazione delle attività industriali e portuali, il recupero ambientale e la riconversione di Servola, l'area da anni dismessa, con la costruzione di una piattaforma logistica. Oltre a Icop sono coinvolti nel progetto anche i ministeri dello Sviluppo Economico, Ambiente e Infrastrutture e Trasporti, l'Agenzia Nazionale politiche attive Lavoro, l'Agenzia Demanio, il Porto di Trieste, la Regione Friuli Venezia-Giulia il Comune di Trieste e il Gruppo Arvedi, che cederà l'area interessata di sua proprietà in cambio dell'area adiacente per realizzare due nuove linee di zincatura e verniciatura continua, protagoniste della prima garanzia green con Sace.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferriera: arriva l'operazione da 20 milioni per un polo logistico

TriestePrima è in caricamento