Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Ferriera, NoSmog Trieste su Barbieri assessore: «NoSmog ha fornito collaborazione per pesanti anomalie ambientali»

NoSmog Trieste, attraverso la sua presidente Alda Sancin: «Come associazione abbiamo voluto rendere un servizio civico alla collettività. Da ciò che risulta pubblicamente, sembrerebbe che tale conoscenza rimanga ancora privilegio di pochi»

L'associazione NoSmog Trieste, attraverso la sua presidente Alda Sancin, sulla proposta del sindaco Roberto Cosolini di nominare, qualora venisse eletto al prossimo ballottaggio del 19 giugno, il professor Pierluigi Barbieri quale nuovo assessore all'ambiente per il comune di Trieste: «Va fondamentalmente  chiarito il concetto di collaborazione. Non è il prof. Barbieri ad aver collaborato con NOSMOG, ma viceversa».

Continuando poi: «L'associazione non dispone né di strumentazioni, né di attrezzature atte ad effettuare analisi ambientali. Strutture di cui invece dispone l'università di Trieste, di cui Barbieri è docente. NOSMOG attraverso i suoi associati e simpatizzanti ha fornito supporto logistico per le ricerche dei vari inquinanti, indipendentemente dai vari committenti che nel corso degli anni sono configurabili  nelle tesi di laurea, Procura e/o ricerche a vario scopo».

Aggiungendo infine: «Tale nostra collaborazione è sempre stata fornita con il solo scopo di evidenziare le pesanti anomalie ambientali presenti in zona, avendo come unico fine la divulgazione, anche istituzionale di tali problematiche.
I percorsi successivi di tali dati non sono a noi noti nè tanto meno a nostra disposizione. Come associazione abbiamo voluto rendere un servizio civico alla collettività. Da ciò che risulta pubblicamente, sembrerebbe che tale conoscenza rimanga ancora privilegio di pochi».

Dalla sua pagina Facebook un membro dell'associazione NoSmog Danila Trieste: «Voglio fare una precisazione, ho sentito su Rai Tre affermare che l'evenutale nuovo assessore all'ambiente di Cosolini, il prof. Barbieri, era collaboratore di No Smog Trieste: è esattamente il contratio. NoSmog e altri cittadini hanno fornito collaborazioe a Barbieri per le sue ricerche per conto della Procura e dell'università nella speranza di arrivare a qualche risultato utile alla causa».

Poi continua ancora: «Di tutti i rilevamenti e successivi risultati di analisi fatte nel corso degli anni, con strumentazioni poste nelle nostre case, noi non abbiamo mai saputo nulla, né abbiamo tratto alcun beneficio, in quanto probabilmente secretati dalla Procura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferriera, NoSmog Trieste su Barbieri assessore: «NoSmog ha fornito collaborazione per pesanti anomalie ambientali»

TriestePrima è in caricamento