menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ferriera, Dipiazza chiede il riesame dell'Aia

Il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza: «La richiesta di riesame dell’AIA da parte di questa Amministrazione è doverosa relativamente ai fatti accaduti ed alla situazione in essere»

«A seguito di una attenta analisi degli atti, frutto anche delle denunce dei cittadini; alle azioni intraprese dall’Amministrazione comunale; da quanto emerso dalle ultime risposte dell’assessore regionale FVG Sara Vito ai nostri quesiti relativi alle irregolarità; ed in forza della situazione contingente, riteniamo che ad oggi sussista una situazione acclarata di inquinamento acustico non rispondente, sia a quanto previsto dall’AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) vigente, sia rispetto la norma nazionale, dato che può comportare possibili effetti sulla salute così come indicato dall’Azienda Sanitaria. Chiediamo, quindi, l’avvio delle procedure per il riesame dell’Autorizzazione Integrata Ambientale per lo stabilimento siderurgico di Trieste». 

Lo dichiara il Sindaco di Trieste Roberto Dipiazza che oggi ha inviato la richiesta formale (a seguire) al Commissario Straordinario per l’Attuazione dell’Accordo di Programma sulla Ferriera di Trieste, Debora Serracchiani. «La documentazione già in possesso dell’Amministrazione comunale, già avrebbe consentito di avanzare tale richiesta di riesame AIA alcuni mesi fa. Dalla documentazione recentemente presentata dalla proprietà dello stabilimento, da cui si evince che per quanto riguarda l’inquinamento acustico si otterrà un ipotetico rispetto dei limiti di legge appena tra 30 mesi, quando lo stesso Comune, dall’incontro (21 luglio scorso) con la proprietà dello stabilimento siderurgico, aveva ricevuto dalla stessa l’impegno ad intervenire nel tempo ridotto di sei mesi, si considera insostenibile per la popolazione dell’abitato di Servola vivere in una situazione che può generare “possibili effetti sulla salute” come indicato dall’Azienda sanitaria per tutto questo tempo».

«La richiesta di riesame dell’AIA – conclude Dipiazza – da parte di questa Amministrazione è doverosa relativamente ai fatti accaduti ed alla situazione in essere». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

Festa della mamma: consigli e idee regalo

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento