menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ferriera: risolto il fermo tecnico dell'altoforno, conclusa la manutenzione straordinaria

Siderurgica Triestina comunica la conclusione della manutenzione straordinaria in altoforno

 «Oggi è stato rimesso in marcia, dopo cinque giorni di fermata, l’altoforno della Ferriera di Servola. Durante questo intervallo l’impianto è stato sottoposto a un intervento di manutenzione straordinaria» ha dichiarato Siderurgica Triestina nel suo comunicato stampa.

«L’altoforno era stato fermato mercoledì 1 febbraio per una manutenzione ordinaria, prevista dal programma di manutenzione periodica, che aveva riguardato il manto refrattario dei canali e i dispositivi esterni di colata –ha spiegato la società–. Nel corso delle operazioni di manutenzione programmata tuttavia si era palesata la necessità di un intervento di portata maggiore che evitasse ulteriori fermate nei mesi successivi. I tecnici hanno quindi consigliato un intervento di ripristino, consistente nella sostituzione delle carpenterie esterne dell’altoforno stesso. L’intervento è stato condotto da operatori qualificati sotto la supervisione di tecnici esperti e si è concluso sabato mattina. A seguire sono state realizzate le operazioni di preriscaldo dei canali refrattariati e il successivo riavvio delle operazioni di soffiaggio».

Ha poi continuato: «Come previsto dalle prescrizioni AIA, venerdì 3 febbraio Acciacieria Arvedi, subentrata da gennaio a Siderurgica Triestina nella gestione degli impianti produttivi, aveva dato sintetica comunicazione della ripartenza a tutti i soggetti istituzionali (Regione, Comune, Arpa, AsuiTs), in quanto la riaccensione dell’altoforno avrebbe potuto generare brevi emissioni dal piano di colata e dai campini di colaggio. Questa eventualità, temporanea e limitata alle prime 8/10 ore di rimessa in marcia dell’altoforno, è dovuta alla stabilizzazione delle temperature durante il processo di fusione. Tutte le attività di manutenzione e ripartenza si sono svolte sotto la direzione puntuale e costante del personale preposto dell’area a caldo, che ha seguito costantemente le operazioni».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    La zona gialla torna dal 26 aprile: ristoranti aperti anche la sera

  • Cronaca

    Operatori sanitari in piazza contro l'obbligo vaccinale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento