Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Ferrovie, Santoro: «Lavori per 1,4 milioni a Monfalcone»

In un incontro con i rappresentanti del porto sono state illustrate anche le opere di asfaltatura dell'area demaniale e il nuovo binario di collegamento alla pesa ferroviaria

A distanza di quasi un anno dall'introduzione di un gestore unico comprensoriale per la manovra ferroviaria, l'assessore alle Infrastrutture del Friuli Venezia Giulia, Mariagrazia Santoro, ha incontrato oggi gli operatori del porto di Monfalcone con i quali, alla presenza del sindaco Anna Cisint, ha fatto il punto della situazione.

«L'avvio del nuovo servizio unico - ha commentato Santoro - è avvenuto con qualche difficoltà ma ha raggiunto ora un buon livello di efficienza. Dopo un recente confronto con Rfi, la Regione interverrà per migliorare la sicurezza e la velocità dell'infrastruttura ferroviaria. Nello specifico si interverrà sia per l'accesso alla Burgo sia per la sistemazione di una curva del raccordo stesso, lavori che potranno consentire di rimuovere delle prescrizioni che Rfi ha emesso e che limitano ad oggi l'utilizzo dell'infrastruttura stessa».

A questo proposito, Santoro ha precisato che la Regione ha stanziato complessivamente 1,4 milioni di euro, prevedendo il completamento del progetto di chiusura dell'anello ferroviario attraverso il Consorzio di Monfalcone. È stata evidenziata l'importanza che i lavori impattino il meno possibile sul servizio, anche con previsioni specifiche nel capitolato d'appalto, come peraltro già accaduto durante il recente rinnovo di circa 200 metri di binario.

«Ci aspettiamo un miglioramento notevole del servizio di manovra offerto», ha concluso l'assessore. Da parte degli operatori è stato ribadito che, dopo un primo periodo di rodaggio, l'introduzione del terzo locomotore ha stabilizzato il servizio e quindi c'è un'aspettativa positiva per i primi mesi dell'anno. Nel corso dell'incontro sono state illustrate anche le opere di asfaltatura dell'area demaniale e la realizzazione del nuovo binario di collegamento alla pesa ferroviaria, entrambe presso il Varco 2 di accesso al porto, recentemente consegnate con previsione di realizzazione entro i prossimi tre mesi. Si è voluto sottolineare come siano stati recepiti i suggerimenti degli operatori inserendo l'illuminazione e l'asfaltatura di un ulteriore triangolo di piazzale. Per quanto riguarda la demolizione della casa del fanalista, lunedì 13 febbraio scadrà il termine per la presentazione delle manifestazioni di interesse per poi avviare la procedura negoziata e individuare l'operatore che provvederà ai lavori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferrovie, Santoro: «Lavori per 1,4 milioni a Monfalcone»

TriestePrima è in caricamento