Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Via Conti

Reggaeton a tutto volume dopo le 18: la "fiesta" di via Conti finisce male

Circa trenta persone consumavano bevande in piedi dopo le 18 e sono intervenute le autorità, contro le quali due persone hanno alzato le mani. Sono stati arrestati, e il bar sarà sanzionato e chiuso per qualche giorno

AGGIORNAMENTO: anche il secondo aggressore è stato individuato dalle forze dell'ordine dopo la fuga.


Festa “clandestina” con musica reggaeton ad alto voume nel bar Boca Chica nel pomeriggio di oggi, sabato sei febbraio, con almeno trenta persone in piedi dopo le 18, in piena violazione dell'ultimo Dpcm. All'intervento della Polizia Locale un paio di clienti, tra cui un ventenne di origine cubana, hanno reagito animatamente venendo perfino alle mani e dando origine a una breve colluttazione con gli agenti. Gli avventori sono stati fatti uscire uno per uno per le procedure di identificazione e le conseguenti sanzioni. Il giovane che ha aggredito gli agenti è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, mentre il locale, oltre alla sanzione, rimarrà chiuso per almeno cinque giorni come previsto dalla normativa, anche se sarà la Prefettura a stabilire per quanto tempo l'attività sarà sospesa. Sul posto anche Carabinieri e Polizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggaeton a tutto volume dopo le 18: la "fiesta" di via Conti finisce male

TriestePrima è in caricamento