menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festival Show 2016 al via da Udine: «Una tappa in piazza Unità a Trieste? Un sogno non impossibile»

Intervista a Stefano Favero, direttore artistico del Festival Show

Sale l’attesa per il Festival Show, lo spettacolo itinerante organizzato da Rabio Birikina e Radio Bellla&Monella, la cui prima tappa è in programma il prossimo 24 giugno a Udine.

«Ci sono grandi novità per questa diciassettesima edizione della manifestazione itinerante estiva – riferisce il direttore artistico del Festival Show Stefano Favero. A partire dalle due conduttrici scelte per questa edizione, volti molto noti ed amati dal grande pubblico, Lorenza Bianchetti e Adriana Volpe.  Lo spettacolo sarà impreziosito come ogni anno da un corpo di ballo di grande qualità – frutto di selezioni fatte in tutto il territorio nazionale.  Non mancheranno sul palco gli artisti emersi in quest’ultima stagione televisiva nei talent più amati, da X-Factor ad Amici. Novità anche sul fronte location, con la grande novità Parco della Lesa a Cividale del Friuli il 3 settembre (penultima tappa della kermesse prima del gran finale all’Arena di Verona, il 13 settembre mentre la terza data regione in programma è prevista il 18 agosto a Lignano Sabbiadoro nella consueta location della Beach Arena)».

«La scelta è caduta su Cividale – continua Favero –  in quanto la bella cittadina è piuttosto baricentrica rispetto alla regione, così da agevolare tutti gli abitanti del Friuli-Venezia Giulia quanto più possibile per prendere parte allo show in programma. Per quanto concerne il Festival Show a Trieste, ci stiamo lavorando, è un nostro sogno portare lo spettacolo nella splendida cornice di piazza Unità, location unica in Europa. Sarebbe uno show indimenticabile, ma sono fiducioso anche perché tutte le volte che abbiamo proposto un nostro spettacolo a Trieste abbiamo sempre registrato il tutto esaurito. Anche nella meravigliosa città giuliana le persone ci seguono e ci apprezzano. Motivo in più per venire a Trieste».

«Altro aspetto importante – sottolinea Stefano – è la gara dei giovani, che anno dopo anno sta crescendo sempre di più, sia quantitativamente che soprattutto qualitativamente. Abbiamo organizzato ben 20 selezioni in giro per tutta l’Italia, da Nord a Sud. Diverse tappe a Roma, ben quattro, poi tra le altre Padova, Rimini, Lecce, Napoli, Cosenza, Catania fino a Palermo. Quelli che hanno passato le selezioni sono stati convocati a Caorle nel week-end 6-7-8 maggio in cui si sono nuovamente esibiti. I 30 rimasti si sono sfidati la domenica davanti ad una giuria di qualità (Mogol,  Red Ronnie, Paola Folli , Tino Silvestri e Dariana K). Tra questi sono stati selezionati 12 che si esibiranno nel corso delle tappe estive, in cui verrà decretato il vincitore finale. È ben rappresentata tutta l’Italia, le diverse regioni e le zone più disparate, uno spaccato perfetto del Belpaese».

«In questi anni – conclude Favero – siamo cresciuti molto – ogni anno portiamo in piazza decine di migliaia di persone (l’ultimo altro ben oltre le 150 mila distribuite nelle otto tappe). Per noi è una gran soddisfazione ed un’ottima gratificazione per l’impegno che ci mettiamo tutto l’anno per organizzare al meglio lo show, con ospiti sempre all’altezza e che trovino riscontro nel pubblico».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Fvg resta in zona arancione

  • Cronaca

    Covid: quasi 5 mila controlli nell'ultima settimana, 37 le sanzioni

  • Cronaca

    In giro con coltello a serramanico: denunciato

  • Cronaca

    Ruba 170 euro di vestiti all'Ovs: denunciato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento