Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Ferriera, Dipiazza alla fiaccolata: «Se non chiudo l'area a caldo è giusto che vada via» (FOTO - VIDEO)

Il sindaco, chiamato in causa durante i discorsi, conferma che «ora non sono più solo e stiamo lavorando con gli uffici, comitati e associazioni per raggiungere lo scopo: bisogna muoversi con attenzione perchè questi sono capaci di chiedere 50 milioni di euro al Comune, soldi vostri»

Circa un centinaio di persone alla fiaccolata organizzata a Servola, davanti l'ingresso della Siderurgica Triestina «in memoria di tutte le persone che lottano da anni, ogni giorno, e per quelle che ci hanno lasciato troppo presto. Un ricordo che ci auguriamo si tramuti in una speranza, in una certezza di un futuro migliore». Tra chi teneva in mano le fiaccole, anche alcuni politici tra cui spiccavano il sindaco Roberto Dipiazza e i due assessore Lorenzo Giorgi e Giorgio Rossi, Danilo Slokar (Lega Nord) e il Movimento 5 stelle con la presenza più nutrita (Stefano Patuanelli, Paolo Menis, Andrea Ussai, Domenico Basso, Alessandro Imbriani ed Elena Danielis).

Dipiazza, che aveva sottolineato di essere lì in veste sia di cittadino che sindaco, chiamato in causa dai primi interventi dei manifestanti, ha rilasciato una dichiarazione molto forte politiciamente, che manifesta tutta la sua volontà «di chiudere l'area a caldo della ferriera, se no è giusto che io mi faccia da parte». Il sindaco ha poi aggiunto che «come ho già detto fin dal primo giorno, prima ero da solo contor i sindacati (anche se nel 2011 avevamo lasciato le pratiche per la chiusura dello stabilimento e poi qualcuno nel 2013 ha deciso di farlo rinascere), ma ora con me ci sono i cittadini, le associaizoni e i comitati. Ci sono poi i dati delle analisi delle urine dell'Azienda sanitaria. Inoltre al 15 di dicembre Arvedi ha già dichiarato che i parchi minerari non verranno coperti come da accordo di programma e siamo pronti a far ele nostre rimostranze. Infine questo mese succederà qualcosa di importante a Taranto, Arvedi potrebbe spostare le sue mire da Trieste alla Puglia. Quanto ai posti di lavoro il segretario generale del Comune ha già garantito che una parte degli occupati sarà riassorbita dalla macchina amministrativa comunale, stiamo lavorando poi per le nuove aperture dei grossi colossi della grande distribuzione». In un secondo intervento poi Dipiazza ha tenuto a sottolineare che «dobbiamo stare attenti, perchè questi qua a ogni decisione fanno ricorso e hanno avvocati pronti a chiedere anche 50 milioni al Comune, soldi vostri. Hanno fatto anche ricorsi su ricorsi affinchè i dati delle urine non venissero fuori, ma abbiamo vinto».

Dal lato dei manifestanti sono arrivati i complimenti per il sindaco, salvo una voce fuori dal coro, Nevio Carpani: «Molta melina, ma non aveva detto che avrebbe chiuso l’area caldo in 100 giorni?». A lui ha risposto sia Dipiazza che ha ribadito di non aver mai dichiarato di chiudere la "ferriera" in 100 giorni, ma anche Barbara Belluzzo, del Comitato 5 dicembre: «Questa dev'essere l'ultima volta che i cittadini di Servola e tutta Trieste si trovano in piazza perchè sono troppi anni che questa fabbrica è un problema. L'unica soluzione è quella di chiudere l'area a caldo. Come Comitato 5 dicembre è un anno che abbiamo cercato di sensibilizzare la città e finalmente siamo riusciti anche a lavorare con l'Amministazione comunale per raggiungere l'obiettivo finale, che ormai è vicinissimo. Ora la palla passa al sindaco che incontreremo la prossima settimana insieme all'assessore Polli: penso che si possa dare atto che in questi sei mesi sia stato fatto un enorme lavoro anche con l'amministrazione, è vero manca la parte finale, ma è importante che come cittadini stiamo uniti perchè se cominciamo a farci la lotta tra di noi non arriviamo da nessuna parte. Vale la pena ricordarsi qual è l'obiettivo finale». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferriera, Dipiazza alla fiaccolata: «Se non chiudo l'area a caldo è giusto che vada via» (FOTO - VIDEO)

TriestePrima è in caricamento