Fincantieri: accordo per le prime nuovi navi da crociera cinesi, consegna nel 2022

La joint venture in via di costituzione tra il gruppo italiano e CSSC sarà prime contractor per 2 navi più ulteriori 2 in opzione da costruire in Cina

Durante l’11esima edizione del “China Cruise Shipping and International Cruise Expo” che ha preso avvio oggi a Tianjin, Fincantieri e China State Shipbuilding Corporation (CSSC) hanno firmato con Carnival Corporation e CIC Capital Corporation (CIC Capital) un accordo non vincolante per la costruzione delle prime nuove navi da crociera che saranno realizzate in Cina per il mercato cinese. L’accordo è soggetto a diverse condizioni, inclusi il perfezionamento della joint venture e il finanziamento.

Secondo quanto previsto dall’accordo, la joint venture in via di costituzione tra Fincantieri e CSSC fungerà da prime contractor per la costruzione presso il cantiere Shanghai Waigaoqiao Shipbuilding (SWS), sito del gruppo CSSC, di due nuove navi da crociera ordinate dalla joint venture di cui faranno parte Carnival Corporation, CSSC e CIC Capital, con l’opzione anche per due ulteriori unità.

Le nuove navi saranno basate sulla piattaforma delle navi della classe Vista realizzate da Fincantieri per il gruppo Carnival, e il loro design sarà appositamente personalizzato secondo i gusti specifici dei clienti cinesi per il nuovo brand crocieristico cinese della joint venture tra Carnival, CSSC e CIC Capital, che si occuperà anche di operare le unità. La prima consegna è prevista per il 2022.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’accordo firmato oggi fa seguito a quello dello scorso luglio tra Fincantieri e CSSC per la costituzione di una joint venture finalizzata allo sviluppo e alla crescita dell’industria crocieristica cinese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fotografa i bambini e poi scappa su un’auto blu: la segnalazione parte dal Carso

  • Violento nubifragio sulla città, ai Vigili del fuoco raffica di richieste d'aiuto

  • Rifiuta le sue avances e lui le sputa addosso: sconcerto in piazza Libertà

  • Blitz di CasaPound in Consiglio sull'immigrazione, consigliere leghista: "Ai migranti sparerei"

  • Covid-19: quattro nuovi casi in Fvg, salgono i ricoverati in terapia intensiva

  • A Trieste "rischio" riammissioni in Slovenia, ecco perché i migranti arrivano a Udine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento