Verso la fine i lavori per il nuovo "incubatore di imprese" in centro città (FOTO)

Un’iniziativa del Comune, finanziata anche attraverso fondi europei per 4,5 milioni di Euro. Accoglierà 15 startup e sarà luogo d’incontro tra scienza, impresa e cittadinanza

Sono quasi terminati i lavori di ristrutturazione del nuovo Urban Center in corso Cavour 2/2, un incubatore che ospiterà in pieno centro 15 aziende attive nell'ambito del biomedicale e dell'alta tecnologia. Si tratta di un’iniziativa del Comune di Trieste finanziata anche attraverso fondi europei, complessivamente circa 4,5 milioni di euro, dei quali 2,5 investiti direttamente nella struttura,che sarà aperta sia a imprese che cittadini che enti scientifici del territorio. L'ide è quella di promuovere una contaminazione e scambio continuo fra la città, le imprese e la ricerca. I dettagli sono stati illustrati in conferenza stampa dall'assessore ai lavori pubblici Elisa Lodi e dal direttore dell'area lavori pubblici Enrico Conte.

I tre piani, nel dettaglio

La struttura è articolata su tre piani per una superficie totale di circa 2mila metri quadri ed è divisa in tre zone: un Fab Lab dimostrativo al piano terra, uno spazio d'incontro per i cittadini e gli enti scientifici al primo piano ed uno spazio dedicato ad ospitare uffici di imprese al terzo piano.

Nel dettaglio, al piano terra troviamo uno spazio di circa 350 metri quadri con una sala riunioni per 48 posti, una ufficio riservato, una zona “officina laboratorio”, una zona di “contaminazione" delle idee dove potranno essere dimostrate al pubblico le innovazioni realizzate o organizzare eventi didattici dimostrativi. Inoltre oltre ai servizi trova spazio una zona relax con affaccio su corso Cavour.

Al primo piano troviamo una sala conferenze a doppia altezza e una vasta zona open space dove potranno essere organizzati eventi e incontri tra gli operatori, oltre a un'altra sala relax e a quattro uffici isolati per incontri riservati. Il tutto su una superficie di circa 900 metri quadri.

Al secondo piano sono stati realizzati gli uffici in cui si insedieranno le imprese con postazioni complete, una zona relax e altri servizi. L’intervento è stato realizzato con due lotti: uno finanziato dal fondo Trieste e ancora in esecuzione per gli impianti diclimatizzazione, gli impianti elettrici le opere edili interne e la nuova scala di sicurezza, i cui lavori termineranno a fine ottobre. Il secondo lotto, che sarà completato entro il 14 agosto, ha riguardato la sostituzione di buona parte dei serramenti, le facciate lato città e la sistemazione delle parti basse dell’edificio. E’ ancora in fase di esecuzione la realizzazione di un marciapiede con rampe per disabili sul retro dell’edificio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Conte: "Se continuiamo così, in due settimane tutte le regioni saranno gialle"

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • Rapina da 195 mila euro a Pola, la fuga e l'arresto sul confine: in manette due poliziotti e un carabiniere

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

  • Carenza di vitamina D: come riconoscerla e rischi per la salute

Torna su
TriestePrima è in caricamento