Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

La Fipe striglia gli avventori e chiede il rispetto delle normative

La presidente Federica Suban invita i clienti al buon senso e annuncia più controlli

"Rispetto delle regole e responsabilità da parte dei clienti". Comincia così la nota stampa della Federazione italiana pubblici esercizi (FIPE) che invita i clienti al buon senso, considerata la fase delicata che stiamo vivendo. Un invito in seguito esteso anche agli esercenti: "Noto sempre più spesso che mentre entrando in un supermercato o in un negozio i clienti rispettano la regola di indossare la mascherina e di igienizzarsi le mani,- scrive la presidente Federica Suban - nell’accedere ad un bar o un ristorante l’atteggiamento cambia".

"Ci sono delle regole - continua - che vanno rispettate, in primis dai gestori dei pubblici esercizi e dai loro dipendenti, ma anche dai clienti. Tutto sommato, quello che ci viene chiesto non è impossibile da rispettare e contribuisce alla sicurezza di tutti. Come anticipato dal Prefetto ci saranno controlli più serrati proprio per la delicatezza del momento e quindi invito i colleghi ad una maggiore responsabilità e i clienti ad assumere un comportamento collaborativo. Il divertimento in sicurezza è possibile, mentre la leggerezza può riservarci brutte sorprese".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Fipe striglia gli avventori e chiede il rispetto delle normative

TriestePrima è in caricamento