menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lotta alla pandemia e aiuti per i più deboli: la Fondazione CRTrieste approva il bilancio

Nominato anche il Consiglio di Amministrazione dell’Ente per il quadriennio 2021 – 2025

Il Consiglio Generale della Fondazione CRTrieste, presieduto da Tiziana Benussi, presente il Presidente Emerito Massimo Paniccia, ha approvato il Bilancio consuntivo dell’esercizio 2020, il ventottesimo dalla nascita della Fondazione. Il Presidente ha dichiarato che “in questo particolare frangente, nel quale anche la Fondazione deve fare i conti con risorse ridotte rispetto al passato, gran parte delle disponibilità sono state destinate ad interventi in ambito sanitario e a iniziative di forte impatto sociale”.

Lotta alla pandemia e aiuti per i più deboli

Nel corso del 2020 sono stati messi a disposizione della collettività oltre 3 milioni di Euro, di cui il 79,50% a sostegno di progetti e programmi definiti dalla Fondazione stessa. Le risorse maggiori, pari al 53,61% del totale, sono state rivolte ad interventi nel settore del volontariato, filantropia e beneficenza, seguono il settore dell’arte, attività e beni culturali cui sono state dedicate il 12,78%, la ricerca scientifica e tecnologica (11,49%), salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa (11,26%), attività sportiva (4,67%), assistenza agli anziani (4,37%), la crescita e formazione giovanile (1%) e l’educazione, istruzione e formazione (0,82%). A inizio pandemia, quando in tutte le strutture ospedaliere si registrava un drammatico incremento nel numero di ricoveri nelle terapie intensive e sub intensive, la Fondazione CRTrieste ha risposto all’emergenza con rapidità e concretezza. Ha infatti stanziando cospicue risorse a favore dell’ASUGI - Azienda Sanitaria Universitaria Giuliana Isontina per l’acquisto di una serie di attrezzature volte a garantire al meglio la gestione dei pazienti positivi al COVID -19 e per interventi al Burlo. Altre grosse somme sono state stanziate per sostenere chi vive in situazione di difficoltà, grazie alla terza edizione del “Bando contrasto alla povertà e fragilità sociale”, rivolto a enti del terzo settore operanti sul territorio, per interventi e misure di contrasto alle povertà, fragilità sociali e al disagio giovanile, di tutela dell’infanzia, di assistenza agli anziani e ai disabili, di inclusione socio lavorativa e integrazione degli immigrati. Nella medesima riunione, il Consiglio Generale ha provveduto, all’unanimità, alla nomina dei componenti del Consiglio di Amministrazione dell’Ente per il quadriennio 2021 – 2025, che sarà composto, oltre che da Tiziana Benussi - Presidente del Consiglio Generale e membro di diritto - da Loredana Catalfamo, Enrico Eva, Diego Frattarolo e Francesco Prioglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

social

Festa della mamma: origini e curiosità

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: in Fvg 90 nuovi casi, nessun decesso a Trieste

  • Cronaca

    Incendio in via Belpoggio: evacuato lo stabile

  • Cronaca

    Poliziotti uccisi in Questura, Meran dovrà restare in carcere

  • Cronaca

    Fvg Pride, Gorizia nega il patrocinio

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento