Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Formazione: il know-how Fvg approda in Angolia e Repubblica Dominicana

Entrambi i paesi hanno dimostrato un particolare interesse per la formazione di alto livello nel settore della piccola pesca

Il know how del Friuli Venezia Giulia nei settori portuale, scientifico, turistico, manufatturiero e, in primis, della pesca cosiddetta artigianale approda in Africa e America Centrale, rispettivamente in Angola e nella Repubblica Dominicana, a seguito della visita in regione della delegazione dominicana, guidata dagli ambasciatori in Italia, Peggy Cabral, e presso la Santa Sede, Victor Manuel Grimaldi Cespedes, e del decano del copro diplomatico in Vaticano, l'ambasciatore angolese  Armindo Fernandes Do Espirito Santo Vieira.

Gli ospiti sono stati ricevuti oggi a Trieste, nel Palazzo della Regione, dall'assessore alla Cultura, Gianni Torrenti, dopo che avevano già incontrato i vertici dell'Autorità di sistema portuale del mare Adriatico orientale e, precedentemente, visitato l'Electrolux Professional a Pordenone.
Torrenti ha illustrato la forte presenza di conoscenza su un territorio che, tra l'altro, a Trieste può vantare la più alta presenza percentuale di scienziati e ricercatori in Europa (9mila su 200mila abitanti, pari a quasi il 5%).

Di particolare interesse per la Repubblica Dominicana, come per l'Angola, la possibilità di usufruire di una formazione di alto livello nel settore della piccola pesca considerato strategico da entrambi i Paesi.
Come spiegato dall'ambasciatrice Cabral, un concreto interesse è stato mostrato da parte dominicana pure per lo sviluppo infrastrutturale e commerciale dei porti e per la riqualificazione di strutture sanitarie e turistiche.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formazione: il know-how Fvg approda in Angolia e Repubblica Dominicana

TriestePrima è in caricamento