Fotografa i bambini e poi scappa su un’auto blu: la segnalazione parte dal Carso

Tutto è partito dalla segnalazione di una madre a Monrupino ma pare che l’auto con i vetri oscurati sia stata avvistata anche in altri comuni della provincia di Trieste

Un fatto inquietante è successo a Monrupino la sera del 5 agosto: una madre ha mandato una segnalazione ad altri genitori tramite WhatsApp: un'auto blu scuro con i vetri oscurati, guidata da una giovane donna si è avvicinata a un bambino che giocava per strada e dopo aver abbassato il finestrino, uno sconosciuto si è affacciato e lo ha fotografato. Come riporta il Primorski Dnevnik, l'uomo ha chiesto al bambino se voleva delle foto, lui ha risposto di no, così lo sconosciuto ha perso la calma mentre la nonna del bambino si è avvicinata, insieme ad altre persone. A quel punto l'auto si è dileguata.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'evento è stato confermato anche dal sindaco Tanja Kosmina, ed è stato informato il commissariato di polizia di Sesljan, che è anche responsabile dell'area del comune, e le forze dell'ordine pubblico monitorano i luoghi in cui solitamente si riuniscono i bambini. Il sindaco ha anche Invitato i genitori a sorvegliare I propri figli e intende contattare i sindaci dei comuni di Sgonico e San Dorligo della valle - Dolina, Monica Hrovatin e Sandy Klun, perchè risulta che la stessa vettura si sta muovendo nel più ampio territorio della provincia di Trieste. Presso l'ufficio del questore di Trieste, invece, al momento non si hanno notizie al momento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento