menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesca De Santis, seconda da sinistra

Francesca De Santis, seconda da sinistra

Turismo a Trieste, De Santis: "Avanti con l'operato di Bucci"

Il nuovo Assessore presentato ufficialmente questa mattina in Comune. "Terrò tutte le deleghe del mio predecessore che ha fatto bene e quindi porteremo avanti le linee dell'assessorato". La 27enne originaria di Tivoli vive a Trieste da un anno. "Credo di poter fare bene"

Questa mattina nel salotto azzurro del Comune di Trieste Francesca De Santis è stata presentata come il nuovo Assessore al Turismo del capoluogo regionale. La nomina è stata ufficializzata poco dopo la conferenza stampa, alla quale ha presenziato anche il sindaco Roberto Dipiazza. La giovane 27enne originaria di Tivoli prende il posto del forzista Maurizio Bucci, condannato dalla Corte d’Appello per lo scandalo “rimborsopoli”.

“Credo di poter fare bene”

Alla domanda sulle personali competenze e la conoscenza del territorio, il nuovo Assessore al Turismo della Giunta Dipiazza ha girato il quesito alla stampa chiedendo: “avete mai guardato Trieste con gli occhi del turista? Io sì, perché ho vissuto la città da turista per molti anni per cui credo che posso capire quali siano le esigenze di un turista dai 25 ai 34 anni, cosa che chiedeva anche il programma della Giunta Dipiazza. Credo inoltre che si possano affrontare le criticità e quelle migliorie da apportare a quello che è il sistema del turismo triestino, per cui credo di poter far bene”.

Maurizio Bucci si dimette dopo la condanna

“Lasciatemi il tempo per leggere le carte”

La De Santis ha affermato che “è ovvio che mi dovete lasciare il tempo di leggere le carte, confrontarmi con la struttura per dare delle risposte puntuali a tutti i temi e tutte le deleghe che mi sono state affidate”. Maurizio Bucci aveva alcune deleghe importanti all’interno dell’amministrazione Dipiazza, tra cui quella delicata delle società partecipate. “Terrò tutte le deleghe che aveva il mio predecessore” ha commentato la De Santis.

“Non rottura ma continuità con il passato”

Sulle differenze tra una nomina tecnica e politica il neoassessore ha risposto che “io sono l’espressione del partito e non sono stata strumentalizzata. Sono pronta ed orgogliosa di portare avanti questo compito al meglio”. Per quanto riguarda il lavoro all’interno della giunta la De Santis ha concluso così: “Non c’è un punto di rottura ma c’è una continuità con il lavoro del mio predecessore perché Bucci ha fatto bene e voglio confrontarmi con lui portando avanti le linee che l’assessorato aveva comunque avviato”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

social

'Enoteche d'Italia': la guida del Gambero Rosso premia anche Trieste

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento