Il bisiaco Franco Miniussi è il nuovo presidente dei Giuliani nel Mondo

L'elezione è arrivata dopo la riunione del Consiglio direttivo tenutasi ieri 9 novembre. L'ex numero uno Dario Locchi chiamato a rivestire il ruolo di presidente emerito

I Giuliani nel Mondo hanno un nuovo presidente. Il bisiaco Franco Miniussi ha preso il posto di Dario Locchi dopo la riunione del Consiglio direttivo avvenuta ieri 9 novembre che ha decretato il passaggio di consegne. “Spero con la mia pacatezza, sensibilità, e rispetto delle persone, di continuare il lavoro svolto da chi mi ha preceduto, per il buon nome dell’Associazione e di tutti i nostri triestini, goriziani, bisiachi, fiumani, istriani, dalmati nel mondo che tengono alto il valore della storia e delle tradizioni". Sono queste le parole con cui Miniussi ha inaugurato la sua presidenza, la settima dal 1970, anno in cui il sodalizio venne fondato. 

In carica fino al 2023, Miniussi è socio dei Giuliani nel Mondo dal lontano 1985 fino al 1990 quando ha assunto il ruolo di dirigente per poi vestire i panni di vicepresidente fin dal 1993. Espressione del mondo dell’emigrazione goriziano, in questi oltre tre decenni di militanza associativa Miniussi ha contribuito alla nascita di cinque circoli in Brasile (Rio, Tangarà de Serra, Pirassununga, Londrina e Sertaozinho) e uno in Uruguay (Progreso Canelones).

Durante la riunione del direttivo sono stati inoltre riconfermati rispettivamente Paolo De Gavardo (socio dal 2011) nella carica di vicepresidente - ora anche vicario - e Marino Predonzani, una new entry dal 2017 e ora nel ruolo di tesoriere. Dario Locchi, alla guida del sodalizio per 15 anni all’unanimità è stato chiamato alla carica di Presidente Emerito. 

Non è mancato un doveroso ringraziamento ed un saluto alle Autorità costituite ed al mondo istituzionale con particolare riguardo all’Assessore di riferimento per i corregionali Pier Paolo Roberti che ha ricordato Miniussi “ci è stato ed è costantemente a fianco sostenendo le cause del variegato mondo dell’emigrazione”. Al passaggio del testimone Miniussi ha voluto ringraziare, oltre ai sindaci del territorio della Venezia Giulia a fianco dei Giuliani del Mondo da sempre, anche il presidente Carlo Antonio Feruglio della Banca di Credito Cooperativo di Staranzano – Villesse cha da anni sponsorizza il sodalizio ed in particolare le celebrazioni del cinquantesimo anniversario, come pure la Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia con la sua presidente Roberta De Martin.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Individuare i primi segnali di una polmonite con il saturimetro: come funziona e i migliori modelli

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

  • Famiglia "picchiatrice" entra in casa di una coppia e la pesta a sangue: quattro arresti

Torna su
TriestePrima è in caricamento