Cronaca

Migranti e rinforzi di Polizia, Fsp: "Dal Ministero in arrivo solo otto agenti"

Il sindacato: "Numero insufficiente per un fenomeno emergenziale così complesso. A giugno rintracciati 649 migranti"

foto Aiello

Riceviamo e pubblichiamo integralmente la nota stampa del Fsp Polizia

Sono 649 i migranti irregolari rintracciati nel mese di giugno soltanto dalla Polizia di Frontiera sul Carso triestino, che va poi sommato a quelli presentatisi spontaneamente negli uffici di Polizia e quelli che, purtroppo, non vengono rintracciati e passano liberamente in Italia, un numero allarmante, considerando anche che molti di essi giunge in Italia positivo al Covid, in barba a tutte le restrizioni imposte a chi entra nel territorio in maniera regolare creando comunque un disagio per gli obblighi di quarantena e i costi per i tamponi molecorai obbligatori.

Lo denunciano FSP Polizia e ADP, che continuano le loro denunce senza sosta per richiamare l’attenzione del Governo sul territorio rimasto ormai dichiaratamente di serie B rispetto alla rotta mediterranea. Un numero così elevato di migranti, denunciano le due massime cariche sindacali provinciali Alessio e Viterbo, comportano un importante lavoro di identificazione e redazione pratiche complesse che, purtroppo, viene rallentato dalla carenza di organico. E' da mesi che denunciamo questa problematica ed al momento, da parte del Ministero arriveranno soltanto 8 persone a rinforzo, ovviamente insufficienti per un fenomeno emergenziale così complesso.

Ci auguriamo che i numeri, molto elevati, facciano svegliare Roma la quale, al più presto, metta in atto tutte quelle attività di rinforzo e riorganizzazione che da molto tempo chiediamo e auspichiamo per poter affrontare questa situazione emergenziale

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti e rinforzi di Polizia, Fsp: "Dal Ministero in arrivo solo otto agenti"

TriestePrima è in caricamento