rotate-mobile
Cronaca

"Furbetto" pizzicato dalla Polizia: aveva denunciato uno scippo, ma la refurtiva era sulla sua barca

15.46 - A tradire l'uomo i numerosi episodi simili di cui risultava vittima. Indagato per tentata truffa assicurativa e simulazione di reato

Un cittadino napoletano, residente a Roma, giunto a Trieste per partecipare con la sua barca alla Barcolana, ha denunciato nei giorni scorsi in Questura di essere stato vittima di una rapina in pieno centro. Dopo aver acquistato un teleobiettivo del valore di circa 1.000 euro, pagato con la sua carta di credito, due persone travisate, a bordo di un scooter, lo avevano avvicinato e scippato del bene appena comperato.

Le prime indagini hanno consentito di verificare che la presunta vittima risultava molto “sfortunata” in quanto negli ultimi anni aveva subito circa una ventina di episodi simili: rapina in strada, furti in casa, furti di autovettura e di beni appena acquistati. Il tutto appariva legato a una particolare assicurazione sulla sua carta di credito che gli consentiva di venire rimborsato del valore degli oggetti sottratti a fronte di una denuncia che comprovasse l’effettiva privazione dei beni appena comperati.

D’intesa con il Pm titolare delle indagini, la Polizia di Stato ha provveduto alla perquisizione dell’imbarcazione dell'uomo, sulla quale è stato ritrovato il teleobiettivo “rubato”.

Oltre al tentativo di truffa ai danni dell’assicurazione, il napoletano è attualmente indagato per simulazione di reato e si sta rivalutando la sua posizione anche in merito ai fatti pregressi in cui risultava vittima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Furbetto" pizzicato dalla Polizia: aveva denunciato uno scippo, ma la refurtiva era sulla sua barca

TriestePrima è in caricamento