rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca Via dei Vigneti

Furti, arrestate due giovanissime ladre

La Polizia ha arrestato in flagranza due giovani ladre croate, già note alle forze dell’ordine: in via dei Vigneti hanno cercato di forzare le porte di alcuni appartamenti, ma i rumori provocati alla serratura hanno insospettito un proprietario che ha chiamato il 113

Ieri mattina il personale della Polizia di Stato ha arrestato in flagranza due giovani ladre croate, già note alle forze dell’ordine. Si tratta di V.D., nata a Foggia, e di E.D., nata a Molfetta (Bari), entrambe del 1997 e senza fissa dimora in Italia. Dopo aver cercato di forzare le porte d’ingresso di vari appartamenti all’interno di uno stabile di via dei Vigneti, le due si sono soffermate in particolare all’esterno di uno, ma i rumori provocati alla serratura e ha insospettito il proprietario che si trovava all’interno e che le ha notate attraverso lo spioncino anche con una torcia in mano.

Questo ha telefonato al 113 e sul posto si è recato prontamente personale della Squadra Volante della Questura, che ha colto le donne intente a forzare altre porte. Alla vista degli operatori una ha cercato di disfarsi di un grosso cacciaviti lungo 31 centimetri gettandolo in un portaombrelli, mentre l’altra ha consegnato un altro più piccolo togliendoselo dall’interno del reggiseno.

Le donne sono state perquisite, così come la stanza presso un affittacamere del centro dove alloggiava da qualche giorno una delle due: qui sono stati trovati denaro e altri oggetti atti allo scasso. Accompagnate in Questura, dopo le formalità di rito, le due sono state arrestate e accompagnate presso il carcere di via del Coroneo.

A carico della V.D. è emerso anche un precedente ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Palermo per l’espiazione di una pena di un anno e un mese di reclusione per altro reato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti, arrestate due giovanissime ladre

TriestePrima è in caricamento