Cronaca

Furti su 4 macchine in Friuli, presa la coppia della "spaccata"

Avrebbero spaccato i vetri delle macchine tra Osoppo e Majano, rubando ciò che trovavano al loro interno. Finiti nei guai due giovani di etnia rom e residenti nel capoluogo regionale

Hanno messo a segno quattro colpi in quattro giorni, agendo sempre nello stesso modo, ai danni delle auto in sosta. Dopo qualche indagine, i carabinieri della Stazione di Osoppo sono riusciti a prendere i due giovani di etnia rom autori dei reati.

I fatti

Dopo una mirata attività investigativa, i carabinieri di Osoppo sono riusciti a raccogliere diversi elementi di reità a carico di due ragazzi, un 21enne e un 20enne entrambi residenti a Trieste e già pregiudicati, identificati come i responsabili di diversi furti. I due si sono infatti i protagonisti, dal 22 al 26 maggio, di quattro furti su auto in sosta, commessi tra Osoppo e Majano nella zona della stalla sociale. Il modus operandi è sempre lo stesso, i due, dopo aver infranto finestrini laterali o lunotti posteriori delle vetture, si appropriavano di quanto lasciato incustodito all’interno dell’abitacolo. Il bottino dei quattro furti, avvenuti uno il 22 e gli altri tre il 26 maggio, è stato di pochi soldi in contanti, alcuni zaini, vestiti e scarpe lasciati nelle auto parcheggiate in una zona isolata da persone che probabilmente, a quanto deducono i carabinieri, cercavano dei posti tranquilli dove prendere il sole. 

I precedenti

I carabinieri sono risaliti ai due grazie alla segnalazione della'auto usata dai due, avvistata spesso in quella zona. Dai dati incrociati, è poi emerso che la stessa vettura era stata segnalata anche dai carabinieri di Monfalcone che, a seguito di una perquisizione, avevano beccato gli stessi due giovani uomini a bordo di quell'auto e in possesso di arnesi da scasso. Per i due è scattata la denuncia per furto e danno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti su 4 macchine in Friuli, presa la coppia della "spaccata"

TriestePrima è in caricamento