menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Attenzione a questi due", l'avviso su Facebook parallelo alle indagini della Polizia

Giovedì scorso il post di E.C. della Sala Luxor di via Flavia denunciava il furto appena subito (ovviamente dopo aver avvisato il 113). Il commento di una ragazza cinese poi avvertiva che precedentemente erano stati anche in un negozio di via Ghega. La Questura conferma

Attenzione siamo appena stati derubati da questi due tizi, lei è incinta, scuri di carnagione, fanno finta di non parlare italiano e vogliono farsi cambiare soldi: se li vedete in giro avvisatemi immediatamente grazie (...) o meglio avvisate la Polizia

Il messaggio a corredo dell'immagine delle telecamere di videosorveglianza è di E.C. della Sala Luxor di via Flavia e denuncia il furto appena subito (circa alle 17.15) da parte dei due soggetti in foto. Il post, inserito nel gruppo Facebook Te son de Trieste se... diventa subito virale e supera le 200 condivisioni.

Tra i molti commenti alla foto risalta quello di P.W., una ragazza di nazionalità cinese che afferma, pubblicando a sua volta un'immagine, di aver visto la foto di questi due anche in un gruppo di negozianti cinesi della città, a detta di una signora questi fanno un giretto all'interno del negozio, comprano una cianfrusaglia a caso, e mentre la cassiera apre la cassa per dare il resto questi si precipitano dietro al banco a derubare i soldi!! ovviamente hanno corraggio di farlo solo in piccoli negozietti dove magari la proprietaria sta dentro da sola, è veramente pericoloso!.

La Polizia, che conferma il tentativo di furto di via Ghega (16.15) e quello purtroppo andato a segno in via Flavia (17.15), si è messa sulle loro tracce: le indagini della Squadra Mobile sono tutt'ora in corso. 

21gen16.-Ladri-ricercati-1-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento