Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Via Roma

Furto alle macchinette di Polidori: condanna a un anno per un colpevole

Parzialmente soddisfatto l’imprenditore e capogruppo leghista

Dopo circa due anni e mezzo dal furto, condannato uno dei ladri che aveva messo a segno il colpo in una dei locali di Paolo Polidori (imprenditore e capogruppo della Lega in Consiglio comunale). Era novembre 2015 quando tre stranieri si sono introdotti nel locale di via Roma e - come mostrava il video pubblicato anche su Facebook e poi messo agli atti - avevano forzato le macchinette automatiche prelevando generi alimentari e l’incasso.

«Grazie alle telecamere e/o alla pubblicazione su Facebook dei filmati, sono andati a processo... e adesso?», scriveva Paolo Polidori dopo l’individuazione di uno dei ladri da parte della Polizia, arresto da cui poi era iniziato il processo con rito abbreviato. Oltre al danno relativo all’incasso e i prodotti trafugati, i malviventi «sono stati così “professionali” da non arrecare danni», aveva poi aggiunto.

Oggi, lunedì 7 maggio, lo stesso Polidori - parzialmente soddisfatto - ha reso noto che l’imputato è stato condannato a un anno di carcere; però, essendo la prima condanna, questa viene sospesa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto alle macchinette di Polidori: condanna a un anno per un colpevole

TriestePrima è in caricamento