Cronaca

Furto al Parco del Rio Ospo: rubate nella notte le strutture del campo di beach-volley

L'impianto era stato donato al Parco da Decathlon la stagione passata come sponsorizzazione alle attività di beach-volley e beach-tennis

Nella notte di domenica 3 settembre, al Parco pubblico di Rio Ospo, sono state rubate le strutture del campo di beach-volley: rete per giocare a beach-volley, pali di sostegno della rete con relativi tiranti, righe di delimitazione campo.

Il fatto è stato comunicato dalla pagina ufficiale del parco ricordando che «l'impianto era stato donato al Parco da Decathlon la stagione passata, come sponsorizzazione alle attività di beach-volley e beach-tennis, attività che fino a domenica si sono svolte giornalmente».

«Il furto, fatto increscioso per se stesso, ci costringe purtroppo ad interrompere anticipatamente l’attività di utilizzo del campo di beach volley e beach tennis annullando le manifestazioni in calendario nelle prossime settimane» hanno concluso i gestori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto al Parco del Rio Ospo: rubate nella notte le strutture del campo di beach-volley

TriestePrima è in caricamento