Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Fvg-Cuba, Torrenti a L'Avana: «Possibili sinergie in campo medico»

Possibili collaborazioni anche nel settore biomedicale e rispetto alla filiera del legno e del restauro

Il Friuli Venezia Giulia potrebbe sviluppare sinergie a Cuba in campo medico, in particolare per quanto riguarda formazione e ricerca, anche in considerazione dell'altissimo livello raggiunto dal Paese centroamericano che l'ambasciatore italiano a L'Avana, Andrea Ferrari, ha evidenziato nel corso dell'incontro con l'assessore regionale Gianni Torrenti, attualmente in visita istituzionale a Cuba per verificare quali siano i possibili interscambi da attivare.

A questo proposito, è stato detto, Friuli Venezia Giulia e Cuba potrebbero sviluppare collaborazioni anche nel settore biomedicale e rispetto alla filiera del legno e del restauro. Sono infatti numerosi i beni culturali sparsi nell'isola che debbono essere riportati al loro fascino artistico e culturale originario.

La delegazione regionale guidata da Torrenti ha infatti in programma a Cuba una serie di incontri con rappresentanti del mondo economico locale per valutare le effettive possibilità di avviare specifici partenariati, concretizzando in questo modo la missione organizzata da Regione e Camera di Commercio di Udine, in collaborazione con l'Ufficio per la promozione dell'investimento e della tecnologia dell'Unido Itpa di Roma, nell'ambito del Forum imprenditoriale Cuba-Friuli Venezia Giulia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fvg-Cuba, Torrenti a L'Avana: «Possibili sinergie in campo medico»

TriestePrima è in caricamento