Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Regione Fvg prima in Italia per qualità della vita e servizi

I residenti nel Friuli Venezia Giulia esprimono un voto medio del 7,1 al grado di soddisfazione della loro vita, cioè lo 0,1 in più rispetto alla media nazionale. Nel dettaglio, 8 su 10 si dichiarano soddisfatti del proprio stato di salute e il 58,8 per cento (contro una media nazionale del 50,5) si dichiara appagato dalla propria condizione economica

Primo posto per la nostra regione per la qualità dei servizi  e della vita. I residenti nel Friuli Venezia Giulia esprimono un voto medio del 7,1 al grado di soddisfazione della loro vita, cioè lo 0,1 in più rispetto alla media nazionale. Nel dettaglio, 8 su 10 si dichiarano soddisfatti del proprio stato di salute e il 58,8 per cento (contro una media nazionale del 50,5) si dichiara appagato dalla propria condizione economica. Sono alcuni dei dati che emergono dal Rapporto statistico 2017 del Friuli Venezia Giulia, pubblicato sul sito della Regione

La portualità record con un una crescita nella movimentazione delle merci pari al 3,6 per cento rispetto al 2016 che fa di Trieste il primo porto d'Italia, l'innovazione con 163 nuove start up, il 30,5% di cittadini che hanno svolto almeno un'attività di partecipazione sociale e di volontariato, l'attitudine alla cultura con il 41 per cento della popolazione regionale che ha visitato mostre e musei e una persona su quattro è stata a teatro, e ancora il 60 per cento degli utilizzatori del web che legge giornali, riviste e informazioni online, per finire con il 54,3 per cento dei residenti in Friuli Venezia Giulia che ha letto almeno un libro all'anno contro il 40,5 per cento in Italia.

Come riportato da un servizio di Telequattro, insieme al successo del turismo con un +6,5 per cento tendenziale negli arrivi e l'efficienza dei trasporti pubblici - evidenzia la Giunta regionale a commento del report – questi sono alcuni dei punti di maggior forza del Friuli Venezia Giulia all'interno del panorama nazionale. Che evidenzia come anche l'economia mostri segni positivi. Nel 2016 infatti sono cresciute le vendite delle imprese industriali (+0,2 per cento) ed è lievitata la produzione (+0,3 per cento); il 55,8 per cento delle prime 500 imprese della regione ha registrato un incremento dell'utile. Sul fronte del mercato del lavoro, è aumentato il numero degli occupati (+0,6 per cento, con tremila unità in più).

Tra i punti critici, da evidenziare il calo demografico, con una flessione dal 2015 al 2016 di 3mila unità, sia per effetto delle dinamiche naturali sia di quelle migratorie, queste ultime in saldo positivo ma in diminuzione tendenziale. Al 31 dicembre 2016 il Friuli Venezia Giulia contava 1.217.872 residenti, di cui la maggioranza - 628.121 - femmine. Gli stranieri costituiscono l'8,6 per cento della popolazione

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione Fvg prima in Italia per qualità della vita e servizi

TriestePrima è in caricamento