rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Il Senato stoppa l'interrogazione sulle terapie intensive, il Pd: "Censura"

Ad affermarlo è la senatrice del Partito Democratico Tatjana Rojc: "Le ragioni di questa decisione possono essere solo politiche, intese a far scudo alla giunta guidata da Fedriga". Oggi i ricoverati sono 65, sette in meno di ieri

"Censura" romana sulla questione delle terapie intensive del Friuli Venezia Giulia. Dopo la sfida all'Ok Coral consumatasi lo scorso sabato in quel di Palmanova tra gli anestesisti e rianimatori, i vertici della Sanità territoriale e il vicegovernatore Riccardo Riccardi, l'interrogazione presentata dalla dem Tatjana Rojc è stata liquidata dalla presidente del Senato Elisabetta Casellati come "irricevibile". A denunciarlo è la parlamentare del Partito Democratico Tatjana Rojc che ha parlato di "stupore e sconcerto per l'atto censorio". 

Secondo la rappresentante dem "le ragioni di questa decisione possono essere solo politiche, intese a far scudo alla giunta guidata da Fedriga". La battaglia portata avanti dalle categorie sanitarie si è manifestata solo alcuni giorni prima dell'inaspettata dipartita di Massimo Braganti, direttore dell'Azienda Sanitaria più grande della regione, vale a dire quella del Friuli Centrale. Una vera e propria tegola per la Sanità del Friuli Venezia Giulia, con il MoVimento Cinque Stelle regionale che ha puntato il dito contro Riccardi. "Quando ci si accorgerà che la nostra sanità ha qualche problema?” così il gruppo consiliare Fvg. 

Sulla gestione della pandemia, la Rojc ha invece fatto sapere di aver segnalato il caso al ministro Speranza, trasmettendogli copia d'una lettera del presidente dell'Associazione anestesisti rianimatori ospedalieri italiani in cui si denunciano "discrepanze tra i veri numeri dei pazienti CoViD gravi in terapia intensiva e quelli dichiarati". Una situazione che oggi 15 aprile vede 65 pazienti ricoverati nelle terapie intensive della regione, sette in meno di ieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Senato stoppa l'interrogazione sulle terapie intensive, il Pd: "Censura"

TriestePrima è in caricamento