Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Il Friuli Venezia Giulia è una delle regioni con il minor numero di vaccinati in Italia

In agosto un crollo delle prenotazioni: a spingere è stata soprattutto la fascia d'età 20-29 anni

Secondo i dati dell'Istituto superiore di sanità, il Friuli Venezia Giulia è una delle regioni con il minor numero di vaccinati in Italia: a trascinare le prenotazioni e le inoculazioni sono soprattutto i giovani. La fascia 16-19 ha raggiunto il 68% di adesioni, mentre quella 12-16, oltre ad aver iniziato dopo, necessita anche del consenso di entrambi i genitori: le prenotazioni sono al 43,8%, le prime dosi al 35,9%, mentre chi ha completato l'intero ciclo è solo l'11,1%.

Le percentuali

Nella fascia 30-39 si sono immunizzati il 65%, nella fascia 40-49 il 67%. In Fvg il 66,5% degli abitanti ha completato il ciclo vaccinale. La fascia 20-29, invece, registra tassi di prenotazione e inoculazione molto alti: prenotazioni al 73,7%, 71,1% ha effettuato la prima dose e il 52,8% ha completato il ciclo.

Al momento, comunque, in tutta la regione si è registrato un netto rallentamento delle prenotazioni e delle inoculazioni in corrispondenza delle settimane centrali di agosto, nonostante in Fvg ci sia da qualche giorno anche la possibilità di accedere alle vaccinazioni senza bisogno di prenotarsi per le persone in età scolare. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Friuli Venezia Giulia è una delle regioni con il minor numero di vaccinati in Italia

TriestePrima è in caricamento