Cronaca

Spose bambine, Fabia Mellina Bares (Garante diritti Fvg): «Stiamo agendo sul problema»

La presidente dell'Ufficio Garante regionale diritti della persona per i minorenni, Fabia Mellina Bares, sul problema delle spose bambine e dei diritti dei minori in Fvg

L'Ufficio del Garante regionale dei diritti della persona presieduto da Fabia Mellina Bares, che esercita le funzioni di garanzia per i bambini e gli adolescenti ha illustrato alla VI Commissione del Consiglio regionale la relazione annuale sul programma del Garante.

«Per i minorenni - ha esordito la presidente - si è agito soprattutto nell'ambito dei Servizi sociali degli enti e in ambito giudiziario. È iniziato un accoglimento delle segnalazioni attraverso una équipe di psicologi e giuristi per offrire una risposta immediata (siamo ingolfati di segnalazioni - ha detto la Mellina Bares). Altro ambito, quello scolastico, oggetto di studio con i dirigenti e gli insegnanti. Per il bullismo e il cyberbullismo, si è fatta promotrice di un protocollo con più soggetti e associazioni. Non da meno, il problema dei farmaci a scuola e dei ragazzi con bisogni speciali: si cercherà di fare
sintesi con un protocollo regionale e l'adeguata formazione per gli operatori».

«Si sta portando avanti uno studio sulle cause dell'abbandono scolastico in Fvg (anche gli autoctoni abbandonano precocemente, non solo gli stranieri - ha spiegato la presidente) e si sta agendo per la sensibilizzazione del problema delle bambine spose. Sono, poi, troppi i ragazzi allontanati dalle loro famiglie e collocati in strutture fuori regione: sono 61, per un costo di 400 euro al giorno, un dispendio economico elevatissimo, a cui va aggiunto il disagio per i bambini e le loro famiglie».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spose bambine, Fabia Mellina Bares (Garante diritti Fvg): «Stiamo agendo sul problema»

TriestePrima è in caricamento