rotate-mobile
Economia

Gas ed energia: Trieste è la provincia che ha speso di meno in Fvg

Ma il Fvg è la quinta città con la bolletta del gas più pesante. Trieste, sul fronte dell'elettricità è tra le 15 città italiane con il conto più basso,più del 10 per cento in meno rispetto alla media italiana

TRIESTE - Trieste è la provincia del Fvg dove si è speso di meno per gas ed energia elettrica, ma il Fvg è la quinta regione italiana con la bolletta del gas più "pesante". Lo rileva uno studio di Facile.it, in cui si legge che le famiglie residenti in Friuli-Venezia Giulia con contratto di fornitura nel mercato tutelato, nel 2022 hanno speso per la sola bolletta elettrica 1.368 euro, vale a dire il 108 per cento in più rispetto al 2021, e 1.539 euro per il gas (+57 per cento). Per quanto riguarda, invece, la bolletta della luce, la nostra regione si classifica al 12esimo posto, al di sotto della media italiana, con 1.368 euro annui. Complessivamente, tra luce e gas, nel 2022 gli abitanti del Friuli-Venezia Giulia hanno sborsato, in media, 2.907 euro a famiglia (rispetto ai 1.636 euro del 2021).

Pordenone è la città del Fvg con la bolletta più salata, sia per il gas che per la luce, mentre, come accennato, Trieste è la meno cara in regione. Ma come si piazza il capoluogo giuliano nella classifica nazionale? Sul fronte dell'elettricità è tra le 15 città italiane con il conto più basso, con una spesa media di 1.282 euro, il 10,6 per centp in meno rispetto alla media italiana. Per quanto riguarda invece il gas, la bolletta media è di 1.461 euro, più o meno a metà classifica delle province italiane e il conto pagato è in linea con quanto rilevato a livello nazionale (1.459 euro).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gas ed energia: Trieste è la provincia che ha speso di meno in Fvg

TriestePrima è in caricamento