Far west a Barcola: massacra due ragazzi con testate e calci in faccia, nei guai giovane pugile

L'aggressore è stato incastrato dalle telecamere della Trieste Trasporti e dalle testimonianze di alcuni bagnanti presenti a Barcola il pomeriggio del 9 agosto scorso

Il ventenne Gaspare Arcilesi è stato denunciato per lesioni personali aggravate e continuate dopo che nel pomeriggio del 9 agosto scorso a Barcola ha aggredito due giovani colpendoli ripetutamente con pugni e calci al volto. La brutale aggressione è avvenuta nei pressi della pineta, sul lato opposto rispetto alla riviera. Le indagini che hanno portato alla denuncia nei confronti del giovane (che pratica lo sport del pugilato in modo agonistico ndr) sono state condotte dal Nucleo di Polizia Giudiziaria della Polizia Locale di Trieste che, dopo la visione delle telecamere di un autobus del trasporto pubblico, è riuscito ad individuare l'autore del grave gesto. 

I fatti 

Il violento fatto di sangue sarebbe stato innescato da una discussione, presumibilmente scoppiata per futili motivi, tra due giovani e il giovane pugile. Arcilesi in quel frangente si trovava in compagnia della sua ragazza e, senza apparenti motivi, improvvisamente "affronta faccia a faccia uno dei due". A quel punto, il ventenne "lo colpisce con una testata al volto" e lo spinge successivamente al centro della carreggiata rischiando di farlo investire da un mezzo della Trieste Trasporti che stava transitando in quel preciso istante. 

Testate, pugni e calci in faccia

Il conducente dell'autobus riesce a frenare ed assiste all'aggressione che prosegue. A questo punto è uno dei due giovani a rispondere e "si scaglia verso l'aggressore con una bottiglia in mano che lancia", quasi sicuramente contro Arcilesi. Le capacità pugilistiche del ventenne però "mandano al tappeto" entrambi i ragazzi con due pugni precisi che colpiscono al volto i malcapitati. Uno dei due, prima di finire a terra assieme al'amico, sbatte violentemente contro il bus, ormai fermo. Prima di lasciarli a terra ed allontanarsi con la sua ragazza, Arcilesi colpisce "uno dei due con un violentissimo calcio al volto" riducendolo ad una maschera di sangue. 

La testimonianza della guardia giurata

Una guardia giurata in servizio di steward urbano assiste alla scena e chiama la Polizia Locale che, dopo l'intervento di soccorso, inizia quindi le indagini "raccogliendo le testimonianze tra la folla dei presenti". E' qui che infine, grazie alle riprese delle telecamere del bus, la Polizia Locale riesce ad ottenere una visione "pressoché completa" sia dell'aggressione, che del volto dell'aggressore risultato "ignoto alle vittime". 

Le indagini della Procura

L'operazione per incastrare il giovane ventenne sono state coordinate dalla Procura della Repubblica nella persona del dottor Federico Frezza. Il magistrato ha ordinato la perquisizione a casa dell'Arcilesi dove, oggi 20 agosto, gli investigatori hanno rinvenuto "gli abiti indossati al momento del violento fatto di sangue". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

p.s: il nome e cognome dell'aggressore sono stati diffusi dalla Polizia Locale di Trieste

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte in via Giulia, morto scooterista di 50 anni

  • Covid 19: la Slovenia "declassa" l'Italia a zona arancione

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

  • Si accascia al suolo in via delle Torri: cinquantenne a Cattinara

  • Diciassettenne scomparsa da giorni in Carso, l'appello della polizia slovena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento