Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca Chiarbola - Servola - Valmaura

Gattara morta al cimitero, Procura apre un'inchiesta

La vicenda di Giuseppina De Faveri, storica gattara del cimitero di San'Anna, si tinge di giallo e la Procura di Trieste decide di aprire un'inchiesta

Si chiamava Giuseppina De Faveri la signora di 85 anni, amante degli animali e gattara, che è stata trovata morta all'interno del cimitero di Sant'Anna alle 8.00 di mattina di lunedì 3 ottobre.

La Procura ha tenuto uno strettissimo riserbo e la notizia è stata diffusa solo nelle recenti ore, proprio per i dubbi che la strana morte della signora De Faveri porta con sé. Sarebbero proprio alcune tumefazioni sul volto a insospettire gli inquirenti, segni troppo profondi che lasciano pensare a qualcosa di diverso da una semplice morte per caduta accidentale. Anche per questo è stata disposta l'autopsia sul corpo dell'anziana signora amante dei gatti.

La signora Giuseppina si recava ogni giorno al cimitero per dare un po' di conforto e amore alle creaturine che la attendevano a poca distanza dall'ingresso principale. Una passione per i gatti che la rendeva felice e serena, così come la ricordano tutte le persone che la conoscevano e la stimavano. Domenica 2 ottobre, nel pomeriggio, aveva seguito lo stesso tragitto che compiva ogni giorno, ma non è più tornata sui suoi passi. Il giorno dopo, un guardiano l'ha trovata senza vita a faccia in giù, riversa sul selciato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gattara morta al cimitero, Procura apre un'inchiesta

TriestePrima è in caricamento