Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Generali, i vertici rassicurano i dipendenti su centralità Trieste

La disdetta dell'accordo tra l'azienda e i sindacati nel 2013 non mina l'importanza del capoluogo giuliano nelle priorità del gruppo

I dipendenti triestini di Generali non dovrebbero essere a rischio trasferimento. Lo rivela l'emittente Telequattro in un servizio: la disdetta dell'accordo tra l'azienda e i sindacati nel 2013 non mina la centralità di Trieste nelle priorità del gruppo Generali, anche per quanto riguarda i livelli occupazionali.

Nel corso del Comitato europeo assicuratori tenutosi in questi giorni, i vertici della compagnia sono stati sollecitati a esprimersi in tal senso, e hanno rassicurato le organizzazioni sindacali, da cui tuttavia sorgono ancora delle perplessità. Le stesse diffondono infatti un comunicato in cui chiedono un tavolo negoziale dove ribadire le garanzie sul mantenimento dei livelli occupazionali e il ruolo della sede di Trieste. La richiesta era già stata avanzata subito dopo la disdetta dell'accordo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Generali, i vertici rassicurano i dipendenti su centralità Trieste

TriestePrima è in caricamento