rotate-mobile
Cronaca

Generi di primo conforto ai profughi, grande solidarietà dai triestini

Alcune delle sedi preposte alla raccolta sono infatti ormai sovraccariche di merci, e per ragioni organizzative non sono più in grado di riceverne.  Per questo motivo, gli uffici hanno aggiornato l’elenco dei centri di raccolta con relativi orari e recapiti telefonici

L’assessore alle Politiche sociali Laura Famulari ringrazia tutti i cittadini che, dimostrando un lodevole spirito di solidarietà, hanno voluto contribuire nei giorni scorsi alla raccolta di abiti e coperte promossa per aiutare i profughi presenti nel nostro territorio e le persone in stato di bisogno, in vista dell’imminente stagione invernale.  Invita altresì da questo momento in poi a portare ai centri di raccolta (vedi tabella allegata) solo coperte, trapunte e scarpe, perché al momento c’è urgente necessità di questo tipo di articoli.

Alcune delle sedi preposte alla raccolta sono infatti ormai sovraccariche di merci, e per ragioni organizzative non sono più in grado di riceverne.  Per questo motivo, gli uffici hanno aggiornato l’elenco dei centri di raccolta - con relativi orari e recapiti telefonici – ai quali sarà possibile recarsi per depositare gli articoli sopra specificati.

Si prega di attenersi agli orari indicati (la mappa dei centri è sufficientemente ampia e articolata da consentire di scegliere un luogo e un orario che siano compatibili con i propri impegni) e di non lasciare nulla all’esterno, in prossimità dei centri stessi. Grazie per il vostro aiuto.

SCHEMA RACCOLTA_23_09_15-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Generi di primo conforto ai profughi, grande solidarietà dai triestini

TriestePrima è in caricamento