Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Genitori in piazza contro la didattica a distanza: "Senza scuola non c'è futuro"

Circa settanta le persone che hanno aderito alla manifestazione di oggi in piazza Unità. Domani sarà la volta degli studenti

Foto di Giovanni Aiello

Sono state circa una settantina le persone scese in piazza Unità per chiedere la riapertura delle scuole superiori. La manifestazione del coordinamento dei comitati dei genitori degli studenti del secondo ciclo d'istruzione del Friuli Venezia Giulia si è tenuta alle ore 17 di oggi, 8 gennaio. Una protesta silenziosa a cui hanno partecipato per lo più genitori che con striscioni e manifesti hanno evidenziato le problematiche legate alla didattica a distanza. Domani in programma un altro presidio, sempre in piazza Unità, alle ore 11. A partecipare questa volta saranno gli studenti, pronti a chiedere al presidente Fedriga di ritirare l'ordinanza che impone la didattica a distanza agli studenti delle superiori fino al 31 gennaio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genitori in piazza contro la didattica a distanza: "Senza scuola non c'è futuro"

TriestePrima è in caricamento