Lunedì, 22 Luglio 2024
In pieno centro / Barriera Nuova - Città Nuova / Piazza Vittorio Veneto

Borgo Teresiano violento: tirano fuori il coltello e rapinano un giovane, arrestati

E' successo lo scorso 31 ottobre nella zona di piazza Vittorio Veneto. Sul posto la polizia locale. I due cittadini georgiani sono finiti in manette per aver rapinato un giovane marocchino. Poco prima erano stati loro stessi vittime di un tentativo di rapina da parte di un egiziano, messo in fuga proprio grazie alla lama

TRIESTE - Nei dintorni di piazza Vittorio Veneto il clima che si respira non è dei migliori. Oltre ad essere diventata di recente zona di spaccio di sostanze stupefacenti, l'area è teatro di violenze che molto spesso vedono come protagonisti cittadini stranieri. L'ultimo episodio è avvenuto lo scorso 31 ottobre. Due giovani georgiani sono stati arrestati dalla polizia locale con l'accusa di rapina aggravata in concorso per aver aggredito e derubato un giovane di nazionalità marocchina. La coppia ha minacciato il giovane con un coltello. Sono stati immediatamente fermati dagli agenti in servizio notturno. I due (B.N. classe 1996 e K.D. del 1987) sono quindi finiti in manette e portati nella caserma di via Revoltella. Secondo quanto si apprende, poco prima dell'aggressione al giovane nordafricano, i due georgiani avevano incontrato un cittadino di nazionalità egiziana che aveva tentato di derubarli, ma era fuggito una volta trovatosi di fronte il coltello a serramanico, usato poi per minacciare il marocchino. Il pubblico ministero Pietro Montrone ha disposto la custodia cautelare in carcere per il trentaseienne, mentre B.N. è agli arresti domiciliari.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo Teresiano violento: tirano fuori il coltello e rapinano un giovane, arrestati
TriestePrima è in caricamento