Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Usa un terreno a Campanelle come "discarica abusiva": 600 euro di multa

L'uomo scaricava piastrelle rotte in un terreno vicino al suo. La Polizia locale ha raccolto prove sufficienti a sanzionarlo

Alcuni giorni fa il Nucleo di Polizia Ambientale della Polizia Locale di Trieste è riuscito a individuare il responsabile di un abbandono di materiale edile in zona Campanelle. Un cittadino ha telefonato al Nucleo di Polizia Ambientale lamentandosi dell'abbandono di materiale edile in un terreno vicino al suo; gli operatori effettuavano un sopralluogo verificando l'effettivo abbandono di alcuni cumuli di mattonelle rotte.

L'ispezione

Da un'ispezione dei rifiuti riuscivano a recuperare alcuni dati dai quali risalivano al proprietario di un appartamento situato poco distante. Il proprietario dell'appartamento convocato in caserma confermava la realizzazione dei lavori di ristrutturazione in economia avvalendosi però di un suo conoscente ma, altresì, dichiarava anche la propria estraneità riguardo l'abbandono del materiale, poichè se ne era occupato un conoscente.

Gli operatori, grazie alle informazioni del proprietario dell'appartamento e a un'ulteriore testimonianza che forniva la targa di un furgone visto nei pressi del luogo dell'abbandono alcuni giorni dopo, riuscivano a risalire all'autore. L'uomo veniva convocato presso la Caserma San Sebastiano di via Revoltella e, davanti alle prove acquisite, ammetteva di aver gettato le piastrelle rotte in un terreno del rione. L'uomo è stato quindi sanzionato per aver violato il D.Lvo 152/2006 con 600 euro di sanzione e l'obbligo di rimuovere immediatamente i rifiuti e smaltirli a norma di legge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usa un terreno a Campanelle come "discarica abusiva": 600 euro di multa

TriestePrima è in caricamento