Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Giardino di Guardiella verso la riqualificazione: al via interventi nei parchi per 300mila euro

Saranno realizzati anche giochi inclusivi per i bambini con disabilità, oltre a illuminazione e recinzioni. Il giardino è stato oggetto di segnalazioni da parte degli abitanti di San Giovanni per situazioni di degrado. Lodi: "Ripristiniamo il decoro della zona e troveremo soluzione con Asugi"

Partiranno a breve i lavori di riqualificazione del Giardino di Guardiella, talvolta oggetto di segnalazioni da parte degli abitanti di San Giovanni per situazioni di degrado e per la presenza di persone con atteggiamenti molesti (a volte seguite dal vicino Sert). Per ristabilire il decoro della zona l'assessore Lodi ha oggi presentato il progetto, parte di un  più ampio disegno di riqualificazione di altre aree verdi cittadine, per un costo complessivo di 300mila euro. Tra gli interventi programmati il progetto per un giardino recintato in vicolo dell'Edera. Il tutto è stato presentato stamattina alla stampa dall'assessore e dal consigliere della VI Circoscrizione, Paolo Perini, assieme all’architetto comunale Carmelo Trovato e al perito Massimo Leotta. I lavori partiranno presumibilmente a fine agosto.

"Un'area da 950 metri quadrati - ha spiegato Lodi - che necessita di essere resa completamente usufruibile dai bambini, come richiesto dalla circoscrizione e da una raccolta firme dei residenti. Nel progetto, a cura degli architetti comunali Laura Visintin e Carmelo Trovato, sono previsti giochi inclusivi accessibili ai bambini con disabilità". Per quanto riguarda le frequentazioni che arrecano disturbo nella zona, l'assessore ha dichiarato che "il Comune farà la sua parte portando le sue competenze per riportare il decoro nell'area. Quando un luogo è illuminato, in ordine e pulito, la presenza di bambini e famiglie allontana le situazioni più problematiche. Ci sarà comunque un lavoro in sinergia con l'Asugi, che segue queste persone. San Giovanni è un'area ricca di verde ma mancano spazi per i bambini, quindi inizieremo con questa piccola area alla portata di tutti ma amplieremo le zone verdi anche all'interno della Polisportiva in corso di realizzazione".

Tra gli interventi programmati in questo giardino, la sostituzione degli elementi vetusti, la realizzazione di una recinzione e di un'illuminazione adeguata. Previsti anche il rifacimento del prato, il consolidamento degli attraversamenti pedonali, la modifica della segnaletica, a sistemazione di una cunetta e della cordonata verso il Cacciatore con pavimentazione in conglomerato ecologico drenante. Saranno anche create sei caditoie in viale Cacciatore per risolvere il problema delle acque meteoriche, che in caso di maltempo rendono particolarmente difficile anche l'attaversamento da parte dei pedoni. 

Nell’ambito  dello stesso lotto  saranno compresi  anche  interventi nel Parco di Villa Revoltella,  nei giardini di Villa Cosulich, Adalberto Fumaneri e Marcello Mascherini di piazza Carlo Alberto, con la sostituzione della recinzione del campetto di calcio. I noltre sarà costruita un'area fitness  nel giardino di Altura, e  sarà  implementa ta quella di  Borgo S an  Sergio.

Giardino della Guardiella, approvata la proposta del Pd per la riqualificazione

F745A908-2670-4821-B118-794D14A77F2F-2063628FE-A42A-4148-B8EE-C71E2AD8A08A-2

475C252E-1AFE-46FF-AD53-101145F8EB75-2F6BC202A-9F7B-4A85-A7A2-79DA610F352A-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giardino di Guardiella verso la riqualificazione: al via interventi nei parchi per 300mila euro

TriestePrima è in caricamento