rotate-mobile

Sentinelle, nascondigli e spaccio: dietro le sbarre la gang che controllava Giardino pubblico

Cinque arresti, sequestrato oltre mezzo chilogrammo di hashish. L'attività illecita andava avanti da tempo ed avveniva sotto gli occhi di famiglie e minori, a due passi dalla stazione di Polizia locale

Spacciavano come se nulla fosse all'interno del Giardino pubblico Muzio de' Tomasini, a due passi dalla stazione della Polizia Locale e in presenza di famiglie e minori. Dopo lunghe indagini condotte dalla Squadra Mobile della questura di Trieste e coordinate dal pubblico ministero Federico Frezza, cinque spacciatori di origini straniere sono stati arrestati. Nell'operazione sono stati sequestrati anche quattro chilogrammi di hashish. I pusher finiti in manette sono rispettivamente di nazionalità afghana, pakistana ed egiziana, ed hanno un'età compresa tra i 20 e i 30 anni. Alcuni di loro sono richiedenti asilo in attesa dell'esito della Commissione, mentre altri risultano regolari sul territorio nazionale. 

Leggi qui la notizia completa

Video popolari

Sentinelle, nascondigli e spaccio: dietro le sbarre la gang che controllava Giardino pubblico

TriestePrima è in caricamento